Streaming online, a ciascuno il suo 

Ormai film, serie tv e programmi si guardano online. Ecco i servizi tra cui scegliere in base a interessi e budget

L’arrivo di servizi on demand online come Netflix ha cambiato radicalmente il modo di guardare film e serie tv. Basta una connessione per guardare online o scaricare un film per goderselo in un altro momento. Non c’è più bisogno del satellite per guardare un contenuto, scegliere pacchetti tematici e, ancora, attivare abbonamenti low-cost. Vediamo quale formula scegliere in base a interessi, budget ed esigenze.

Lo streaming Sky senza il satellite. NowTV è il servizio di streaming Sky per i non abbonati al satellite che si attiva semplicemente pagando i pacchetti prescelti. L’accesso si può fare da pc, tablet, smartphone e PlayStation e i prezzi variano a seconda del pacchetto prescelto tra Intrattenimento, Cinema o Sport da un minimo di 9,90 euro al mese a un massimo di 19,99 euro .

Punto di forza di questa piattaforma sono le esclusive, cioè i programmi prodotti solo da Sky (compresi eventi sportivi e serie tv) che non si trovano altrove come i  programmi di SkyUno (X-Factor 10Masterchef 6 eventi sportivi ecc).  NowTV non va confuso con Sky Go Plus, il servizio premium di Sky che consente agli abbonati Sky di scaricare film ed episodi di serie TV sul proprio dispositivo.

Netflix, per chi ama le serie tv. Arrivato in Italia alla fine del 2015, Netflix è diventato uno dei servizi di streaming più usati, con oltre 300 mila abbonati in poco più di un anno. Lo streaming Netflix può essere avviato da computer, smartphone, tablet, console per videogiochi e smart tv attraverso qualunque browser. Su tutti i dispositivi iOS, Android e Windows Phone basta scaricare l’app dal sito ufficiale ed entrare col proprio account. Netflix funziona anche su Chromecast, dispositivo che si attacca alla tv e permette di trasmettere contenuti multimediali da telefono, tablet e laptop, e su AppleTv. Per registrarsi è necessario un indirizzo email e i dettagli di una carta di credito o di un conto PayPal, anche se per i primi 30 giorni non ci sarà nessun addebito. Ogni account permette la creazione di diversi profili utente, in modo che ogni membro della famiglia (o di un gruppo di amici) possa avere i suoi contenuti personali. Il catalogo è in continua espansione ma il vero punto di forza di Netflix sono le serie TV. Molte sono originali, prodotte da Netflix e visibili solo su questa piattaforma, e finiscono online nella loro interezza lo stesso giorno in tutti i Paesi in cui il servizio è disponibile. Con una spesa compresa fra i 7,99 e gli 11,99 euro a seconda del numero di schermi attivi contemporaneamente, si ha tutto a disposizione online anche in lingua originale e con i sottotitoli. Da fine novembre Netflix permette di scaricare contenuti sul proprio dispositivo e di vederli offline e qui abbiamo spiegato come fare.

Lo streaming low cost di Mediaset. Infinity Tv, il servizio di streaming online di Mediaset, nel suo catalogo offre quasi tutti i programmi – compresi talent show – da vedere e rivedere dopo la messa in onda, fiction, programmi di intrattenimento, film per grandi e piccini (inclusi nell’abbonamento o da noleggiare a parte). Il contenuto può essere guardato subito in streaming o si può scaricare e vedere in un secondo momento, anche senza essere connessi a Internet. Il prezzo per l’accesso a Infinity è di 5,99 euro al mese senza alcun vincolo per l’utente: in qualsiasi momento è possibile interrompere la propria sottoscrizione. I primi 30 giorni sono gratuiti.

Lo streaming incluso nel prezzo di Amazon Prime. Il 14 dicembre è arrivato anche in Italia Amazon Prime Video, la piattaforma per lo streaming targata Amazon. Il servizio è totalmente gratuito per gli abbonati ad Amazon Prime, il programma fedeltà di Amazon che, tra le altre cose, offre sconticonsegne rapide gratuite e l’innovativo sistema dei Dash Button per ordinare la spesa premendo un pulsante. Chi non è cliente Prime può utilizzare gratuitamente per 30 giorni. Se si decide di iscriversi, la quota annuale è di 19,99 euro, che però comprende tutti i servizi del programma Prime (consegne rapide e senza costi di spedizione, etc). Per usare il servizio da computer basta visitare il sito e accedere ai contenuti. I clienti Prime possono fare il login con le loro credenziali. Per guardare Amazon Prime Video su smartphone e tablet basta scaricare la app su iTunesGoogle PlayWindows Store. Il catalogo comprende molte esclusive: entro il 2017 arriverà anche una serie diretta da Woody Allen.

Tim e Ray Play, lo streaming per chi ama il cinema italiano. Rispetto ad altri concorrenti internazionali, TimVision, la piattaforma dedicata all’intrattenimento di Tim, tra i suoi 8000 titoli disponibili on demand, offre molti lungometraggi italiani e film in prima visione da noleggiare a parte. In più, si hanno a disposizione gli ultimi 7 giorni di programmazione Rai e La7. Per guardare Tim Vision bisogna avere una connessione: per i clienti Tim Fisso e Tim Mobile i dati utilizzati da TimVision sotto rete Tim 3G/4G non consumano traffico del proprio piano. Il prezzo è davvero low-cost: gratis il primo mese, 5 euro i successivi. Da non sottovalutare poi Radio Play, dove trovare film e fiction trasmessi sulla Rai da rivedere quando si vuole, tutti in italiano.

Vodafone TV per vedere Sky, NetflixDe AgostiniDiscovery ItaliaViacom e Chili.  Lanciato pochi giorni prima di Natale, VodafoneTV è il primo servizio che consente di accedere alle offerte di Sky, Netflix, De AgostiniDiscovery ItaliaViacom e Chili su un’unica piattaforma, accessibile attraverso la Vodafone TV Box. Vodafone TV offre un ampio catalogo on demand con show, documentari, contenuti per bambini, più di 30 nuovi film ogni mese, 8 film di Chili, di cui 2 prime visioni e 6 mesi di Netflix Standard inclusi. Vodafone TV può essere richiesta dai clienti Vodafone Fibra in anteprima presso uno 33 dei negozi selezionati, al costo di 10 euro ogni 4 settimane.

In arrivo anche YouTube Go. Alternativa che arriverà a breve anche in Italia si chiama YouTube Go, l’app di YouTube che permetterà agli utenti di salvare video da vedere offline fornendo anche informazioni sulle dimensioni e sulla qualità del file. Per essere aggiornati sull’arrivo di YouTubeGo, basta registrarsi al sito ufficiale.

JustWatch, il motore di ricerca dello streaming. JustWatch, arrivato in Italia poco più di un mese fa, è un vero e proprio aggregatore di servizi video online che mette insieme i contenuti disponibili su Netflix, TimVision, Mediaset Premium Play, Infinity, Sky Go, SkyNow, iTunes, Google Play Movies, Playstation, Microsoft Store, Chili, Wuaki, Mubi e GuideDoc. Molto simile a Google nel funzionamento, JustWatch è un motore di ricerca che permette di trovare il servizio streaming che trasmette il programma che si ha intenzione di guardare. Online in 22 paesi con oltre 20 milioni di utenti, JustWatch è disponibile anche in versione app per iOS e Android.

redazione


338
0
0
0
 
0

338