Come usare Google Flights per viaggiare risparmiando

Scopriamo assieme come trovare voli low cost con le funzionalità di Google Flight, il portale dell'azienda statunitense che promette di risparmiare e organizzare viaggi con facilità

Google Flights è un motore di ricerca per voli aerei, che permette di scoprire quando è il momento migliore per acquistare il biglietto e risparmiare. La piattaforma Google Flights (voli, in italiano) offre tantissime funzionalità per i viaggiatori, come la ricerca dei voli più economici, il periodo dell’anno più conveniente, il monitoraggio dei prezzi e i consigli sulle destinazioni da raggiungere. Inoltre, grazie a sofisticati calcoli e analisi storiche delle principali rotte aeree, la piattaforma è in grado di prevedere con l’argo anticipo il ritardo o la cancellazione di tutti i voli. Interessante, vero? In questa guida, vi spieghiamo come usare Google Flights e risparmiare sui biglietti aerei.

Trovare facilmente voli economici. Per utilizzare Google Flights è sufficiente accedere al sito ufficiale del portale, da computer, tablet o smartphone e cominciare a fruire di tutte le funzionalità del servizio. Se sul proprio dispositivo sono attive le opzioni di geolocalizzazione, Google Flights le utilizzerà per rilevare la propria posizione e mostrare l’aeroporto di partenza più vicino. In primo piano è subito evidente il modulo di ricerca dei voli, che permette di inserire alcune informazioni utili per ricevere offerte mirate. Per scegliere il volo più economico è sufficiente indicare l’aeroporto di partenza, quello di destinazione e le date di andata e ritorno. I risultati con i migliori prezzi saranno immediatamente visibili nella pagina. Se vogliamo conoscere le migliori offerte di voli suddivide per giorno, sarà sufficiente premere sulla data di partenza inserita precedentemente per visualizzare un calendario, che riporterà le migliori offerte, giorno per giorno, senza dover selezionare le date manualmente. Il calendario interattivo di Google Flights è quindi la miglior opzione per trovare voli economici facilmente. Per acquistare i biglietti, sarà sufficiente aprire le singole proposte e cliccare sul bottone che riporta la cifra di acquisto.

Monitorare i prezzi dei voli nel tempo. Una delle funzionalità interessanti di Google Flights è senza dubbio legata al monitoraggio dei prezzi dei singoli voli e delle destinazioni. Il suo utilizzo è molto semplice: basta effettuare la ricerca di un volo, cliccare sulla relativa scheda e selezionare il bottone “Monitora prezzo”, sulla destra. In questo modo, Google ci invierà delle notifiche sulla mail personale, relative alla variazione del prezzo di quel singolo volo. Un ottimo sistema per risparmiare. Grazie a Google Flight è possibile utilizzare il monitoraggio dei prezzi per destinazioni; basta fare una ricerca, inserire gli aeroporti interessati, le date di riferimento e “toccare” il pulsante a forma di levetta, posizionato accanto alla voce “Monitora prezzi”.

Scoprire i dettagli che fanno la differenza. Ad arricchire le funzionalità di Google Flights ci sono le informazioni aggiuntive relative ai singoli voli. Accanto alle schede di ciascun volo, il portale ci segnale alcune preziose informazioni, come la presenza a bordo del velivolo della connessione WiFi, la presa elettrica integrata al sedile e lo schermo, per poter vedere video e film durante il tragitto. Inoltre, per ogni ricerca saranno visibili dei commenti relativi allo spazio per le gambe e indicazioni sugli eventuali ritardi frequenti, accumulati da quel preciso volo nel tempo. Si tratta di dettagli che possono rilevarsi estremamente utili, soprattutto in caso di lunghi voli o viaggi che prevedono uno o più scali.

Esplorare la mappa e scegliere una meta (anche casuale). Fino ad ora abbiamo spiegato come fare per risparmiare su voli aerei utilizzando Google Flight. Il portale può essere utilizzato anche per organizzare un viaggio alla cieca e lasciarsi ispirare nella scelta di una meta di destinazione improvvisata, in base al budget. La funzione Esplora Mappa, raggiungibile dopo aver cliccato sulle tre stanghette orizzontali in alto a sinistra, mostra una mappa interattiva dell’intero pianeta. Sulla mappa sono presenti molti puntini rossi che corrispondono a voli, offerte e possibili mete di viaggio. È sufficiente cliccare su qualsiasi punto per visualizzare le offerte di volo e soggiorno dedicate, nel riquadro a sinistra della pagina. Per i più temerari, c’è sempre la possibilità di improvvisare, cliccando il tasto “Mi sento fortunato” e affidandosi alla provvidenza, visualizzando le offerte casuali proposte da Google per noi. In tempi passati si utilizzava il mappamondo: lo si faceva girare, si chiudevano gli occhi e si puntava il dito in un punto casuale del globo terrestre. Oggi siamo digitalizzati, computer e algoritmi primeggiano anche sulla fantasia e le tradizioni. Per la cronaca, la mia offerta fortunata è stata un volo Alitalia, Milano, New York a 379€. Probabilmente ci farò un pensierino.

Avete già provato Google Flight, oppure utilizzate motori di ricerca per voli alternativi? Fateci sapere la vostra esperienza.