Come trasformare un vecchio televisore in Smart TV

I nostri consigli per connettere il vecchio televisore a internet, trasformandolo in una vera e propria Smart TV. Alla scoperta di dispositivi e piattaforme che promettono di migliorare l'interattività domestica, tra cataloghi on-demand e condivisioni di contenuti tra smartphone e TV.

Nonostante i prezzi delle Smart TV siano calati sensibilmente rispetto al passato, esistono numerose opzioni per trasformare un vecchio televisore in un dispositivo più moderno, connesso a Internet. L’utilizzo delle applicazioni per Smart TV per fruire di contenuti multimediali è diventata una prassi molto utilizzata dagli italiani all’interno delle proprie abitazioni. Per connettere a internet un vecchio televisore non servono molti soldi e le alternative sono davvero molteplici. Abbiamo raccolto le principali soluzioni per vivere facilmente l’esperienza di una vera e propria Smart TV, anche sui dispositivi sprovvisti di questa tecnologia.

Google Chromecast. Partiamo con la chiavetta interattiva di Google, che permette di collegare il televisore a internet senza l’ausilio di fili. Si tratta di una Dongle HDMI, ovvero di un dispositivo che si connette alla porta HDMI del televisore e non richiede configurazioni particolari. Le prime versioni di Google Chromecast avevano la forma di una chiavetta USB tradizionale mentre i nuovi modelli hanno una forma circolare (diametro 5.1 cm) e il cavo di connessione HDMI separato, per agevolare la connessione anche in condizioni di spazio sfavorevole. La funzione principale di questo dispositivo è quello di trasmettere sul televisore contenuti in streaming, come video, giochi e altro, provenienti da altri dispositivi connessi in rete quali smartphone, tablet e computer. Con i sistemi Android sarà anche possibile eseguire il mirroring dello schermo, trasmettendo l’intero contenuto di smartphone e tablet sul televisore. Con Google Chromecast è per esempio possibile trasmettere sul televisore i video di Youtube e Netflix, oppure quelli di altri portali, utilizzando le opzioni di condivisione, integrate nelle applicazione del dispositivo. La versione base di Google Chromecast costa 39€ e offre compatibilità con i video Full HD mentre la versione Ultra, ideale per video in 4K è in vendita sul sito ufficiale Google a 79€.

Amazon Fire Stick TV. Questo dispositivo è la risposta di Amazon alla Google Chromecast, della quale eredita alcune funzionalità. Amazon Fire TV Stick Basic Edition (il nome completo della versione acquistabile in Italia) è un dispositivo che permette di accedere a una vasta gamma di contenuti online. Ha una forma di chiavetta USB tradizionale e delle caratteristiche tecniche di tutto rispetto: processore di tipo quad-core, coadiuvato da 1GB di memoria RAM e 8GB di memoria per l’archiviazione dei contenuti. Questo dispositivo utilizza un sistema operativo proprietario, anche se basato su Android, dotato di interfaccia grafica che permette di trasformare il televisore in una Smart TV tradizionale. Sulla chiavetta vi sono preinstallate numerose app quali Amazon Prime Video, NetFlix, Youtube e tanto altro. È possibile disinstallare le app predefinite e installarne delle altre, utilizzando lo Store ufficiale di Amazon. Anche in questo caso è possibile effettuare il mirroring dello schermo di Smartphone e tablet, condividendo lo schermo dei dispositivi mobile sul televisore. Per poterla gestire al meglio è corredata da un telecomando minimalista, che agevola la fruizione di tutti i contenuti della chiavetta interattiva. È possibile acquistare Amazon Fire Stick TV sul sito ufficiale del venditore al prezzo di 59,99€ o 39,99€ per gli iscritti al programma Amazon Prime.

Apple TV. Abbiamo inserito anche questo dispositivo per coinvolgere più da vicino anche appassionati e utenti Apple. La Apple TV ha fatto grandi passi in avanti rispetto al passato e oggi è arrivato anche il supporto ai contenuti 4K in HDR. Si tratta di un media center dalla forma di un piccolo cubo (ricorda un Mac Mini), che permette di accedere a iTunes Store e installare applicazioni e giochi o riprodurre contenuti multimediali in altissima risoluzione. Grazie alla tecnologia di Apple AirPlay, permette di condividere tutti i contenuti di iPhone, iPad e Mac sul televisore, in modalità wireless. Con Apple TV è possibile importare fotografie e video della libreria foto di iCloud e di visualizzarli sul grande schermo. Questo dispositivo è basato sul chip A10X Fusion che permette di fruire di qualsiasi contenuto, giochi compresi, disponibile nello store di Apple. La Apple TV è dotata di un telecomando con una superficie Touch che agevola al meglio la fruizione di tutti i contenuti. Apple TV 4K è disponibile nel taglio da 32GB e 64GB di memoria di archiviazione al prezzo di 199€ e 219€.

BOX NOW TV e TIM BOX. Citiamo anche questi due TV Box dedicati ai servizi a pagamento NOW TV (SKY) e TIM Box. NOW TV è il servizio che permette di fruire di tutti i contenuti di SKY in streaming, senza parabola e abbonamento. Per fruire dei contenuti di questa piattaforma è sufficiente accedere al sito ufficiale e scegliere il profilo di visione preferito (Sport, Serie TV, Cinema, Documentari). Gli utenti che non dispongono di una Smart TV possono richiedere il NOW TV Box che potrà essere connesso al televisore e internet. Il dispositivo può essere connesso a Internet tramite cavo o Wifi (supporta la banda 5GB) e utilizzato con la risoluzione massima di 1080P. Ha la forma di un piccolo cubo con dimensioni 90×90. TIM Box è un decoder interattivo che permette di trasformare il televisore in smart TV, abilitando la fruizione dei contenuti TIMVISION e TIMGAMES. Si tratta di un dispositivo basato su sistema operativo Android che permette di accedere alle App di Google Play direttamente dalla TV di casa. Con questo dispositivo è anche possibile vedere i canali in chiaro del digitale terrestre, collegando il decoder TIM BOX all’antenna televisiva e riprodurre in streaming i contenuti da smartphone e tablet alla TV. È dotato di memoria di archiviazione da 32GB, 2GB di memoria RAM, compatibilità con la risoluzione video 4K e dispone del supporto alla banda Wifi da 5GB. Il decoder TIM BOX può essere acquistato a 2,99€ ogni 4 settimane, da tutti i clienti TIM con una ADSL o Fibra attiva.

TV Box economici. In questo caso parliamo di veri e propri computer, dedicati all’interattività domestica, che si connettono al televisore tramite cavo HDMI, trasformandolo in un dispositivo moderno e intelligente. I TV BOX economici più diffusi sono dotati di sistema operativo Android e di uno spazio di archiviazione per installare le app del Google Play Store. Si connettono a internet e sono dotati di telecomando wireless, per manovrare tutte le funzioni disponibili. L’interfaccia grafica è solitamente ottimizzata per facilitare la navigazione e l’utilizzo del prodotto in ambito domestico. Per scegliere un TV BOX economico, oppure uno di maggiore qualità, potente fare una ricerca su portali come Amazon e eBay e scegliere quello che preferite, in base a design, caratteristiche tecniche e funzionalità. I parametri da considerare maggiormente sono la risoluzione video supportata, la memoria e la velocità del processore. Se non si hanno troppe pretese e non desidera installare giochi o app particolarmente dispendiose è possibile acquistare TV BOX economici ma funzionali come VIDEN W2 Smart TV Box o il Kingbox K1 PLUS, entrambi dotati di 2GB di Ram, Android 7.1 e acquistabili su Amazon e eBay a circa 50€.

Avete già provato a utilizzare questi dispositivi per modernizzare un vecchio televisore? Fateci conoscere la vostra esperienza interattiva.