Le migliori newsletter per restare informati, con ordine

Dalle news del giorno agli approfondimenti più interessanti, una selezione di newsletter imperdibili da ricevere direttamente nella vostra posta sugli argomenti che vi stanno a cuore

Così come i podcast, le newsletter sono uno strumento del «vecchio Internet» che si sta rivelando utilissimo nel caotico Web di oggi. Più siamo sovra-stimolati sui social network da flussi di notizie senza alcun nesso logico, più diventa preziosa una mirata selezione di contenuti che arriva dritta nell’ultimo spazio sociale inviolabile: la casella di posta elettronica. Di newsletter esistono molti tipi: tematiche o generaliste, scritte da un singolo blogger / giornalista o emanazione di una testata, un sito, un brand. Possono essere quotidiane o settimanali (o anche avere una periodicità più intermittente). Le prime sono utili perché di solito arrivano la mattina presto e a un primo sguardo permettono di dare un senso e una gerarchia ai temi più importanti della giornata, magari mentre state facendo colazione. Quelle settimanali invece servono a selezionare gli approfondimenti, che potrebbero esservi sfuggiti nel caos della settimana: le classiche letture da pigra domenica mattina.

Il brief al mattino, le ossessioni al pomeriggio. Il miglior modo per cominciare una giornata nella vostra casella di posta è sicuramente quella del sito di news online di proprietà di Atlantic Media, Quartz Daily Brief. Una lettura agile, in inglese ma di facile comprensione, dei temi del giorno letti solo la lente d’ingrandimento dell’innovazione. La newsletter è divisa in tre sezioni: cosa è successo stanotte, cosa succederà oggi, curiosità e scoperte (queste ultime sono di solito ottimi argomenti di conversazione da macchinetta del caffè o pranzo con i colleghi). Quartz ha inoltre diverse altre newsletter, una molto divertente si chiama Obsessions, arriva nel tardo pomeriggio e sviscera, con un senso del dettaglio molto pop e in modo «ossessivamente» accurato, un singolo argomento al giorno, dalle monorotaie agli squali.

Buongiorno, Italia. Schematica, sintetica, efficace. Ogni mattina il sito di informazione Business Insider Italia manda la sua newsletter, un dispaccio con le cose che dovete sapere per affrontare la giornata: politica internazionale, economia, tecnologia, ogni giorno il menu è diverso. Un’opzione molto più lunga e dettagliata, ma a pagamento, è la newsletter di Good Morning Italia. Confezionata da un team di giovani giornalisti, è «un concentrato di informazione di qualità per affrontare la giornata» (questa la dichiarazione di intenti sul loro sito). L’abbonamento mensile costa 2,99 euro, il servizio offerto, in termini di sintesi e affidabilità, è notevole. Per capire se vi è utile (e se trovate il tempo di leggerla), potete attivare il mese gratuito di prova. Per completare le letture del mattino, iscrivetevi a quella del sito americano The Atlantic. Più gli Stati Uniti diventano difficili da capire, più questa newsletter vi schiarirà le idee.

Mappe, reportage e sport. Altrettanto preziose sono le raccolte settimanali di storie, spunti, reportage, idee. Come LMB (Link Molto Belli) , che arriva il sabato mattina, di solito in tempo per il secondo caffè. Questa newsletter è scritta in modo divertente ed è una raccolta degli articoli dagli angoli più remoti e meno battuti del Web, con un gusto particolare per la tecnologia, le mappe e i meme. Anche Night Review, fondata dal consulente ed esperto di social media Gianluca Di Tommaso, offre una selezione interessante di letture per il weekend: storie, profili, ritratti. Se il calcio (e lo sport in generale) sono la vostra passione, la domenica mattina, prima di accomodarvi sul divano per le partite, aprite Stili di Gioco, la newsletter del sito Ultimo Uomo. La prima parte raccoglie i pezzi scritti sul portale nel corso della settimana appena conclusa, la seconda i migliori tra quelli usciti su tutte le altre testate (italiane, inglesi, americane, spagnole) che si occupano di sport. Una miniera.

La newsletter femminista (e quella letteraria). Un discorso a parte meritano Futura e Lenny. Futura è sicuramente la newsletter italiana più letteraria ed originale. È uno spazio più privato del sito del Corriere della Sera. È una raccolta settimanale (arriva il venerdì) di tre storie, di solito intime e personali, scritte da giornalisti, scrittori, artisti su temi del giorno oppure universali. Di solito, tra le storie più belle che si leggono in italiano nel corso di una settimana, ce n’è almeno una che avete trovato su Futura. Lenny invece è un’istituzione del femminismo digitale: è la newsletter creata da Lena Dunham, l’ideatrice della serie Tv Girls. È un’esplorazione della condizione della donna nella società contemporanea, con punti di vista forti, spesso necessari, talvolta spiazzanti, su temi che vanno dal sesso al politica, passando dalle abitudini quotidiane fino ad arrivare ad arte e letteratura.

Una newsletter per ogni passione. Non importa se pensate sempre al prossimo viaggio o preferite la moda, c’è la newsletter giusta per ognuno di voi. Gli amanti del fashion leggeranno volentieri gli aggiornamenti di quella che è considerata una delle fonti più autorevoli in questo campo: Vogue Italia. Nowness invece vi farà scoprire ogni giorno un nuovo film che probabilmente non conoscete mentre The Talks vi farà conoscere più da vicino alcune tra le personalità creative più influenti dei nostri giorni. Se amate i viaggi apprezzerete anche i consigli che arrivano via mail da Pirati in Viaggio, che oltre a farvi scoprire tante nuove mete vi permette di risparmiare sulla prossima vacanza grazie a tante offerte. Ma non è tutto, se vi piace stare ai fornelli la newsletter di Giallo Zafferano è perfetta per nuove ricette e ispirazioni, così come quella de La Cucina Italiana. Preferite qualcosa di diverso dal solito? Una cosa al giorno è quello che fa per voi, una newsletter quotidiana con qualcosa che non vi aspettate.

Le idee per risparmiare e semplificarvi la vita. Anche VoceArancio, ovviamente, ha la sua newsletter! Ogni mercoledì mattina potete ricevere direttamente nella vostra casella di posta il meglio della settimana, con spunti su risparmio, nuove tendenze e soluzioni smart per spendere meno, ridurre l’impatto ambientale, trovare lavoro, essere sempre al passo con i tempi e tenervi aggiornati sulle novità dai mercati finanziari. Non siete ancora iscritti? Potete farlo dalla pagina di iscrizione alla newsletter di VoceArancio.

E voi, che uso fate delle newsletter? Segnalateci gli appuntamenti imperdibili nella vostra casella mail.