Garanzia del venditore: tutto quello che c’è da sapere

Dura due anni dal momento dell'acquisto e assicura la riparazione o la sostituzione di un prodotto difettoso o malfunzionante. È la cosiddetta garanzia di conformità: quando farla valere, a chi rivolgersi e come comportarsi in caso di acquisti online

Lo smartphone appena acquistato ha un problema con la batteria e continua a spegnersi. Il pantalone comprato online ha un difetto e vorreste effettuare un cambio. Che fare? Qualsiasi acquisto fatto nei negozi (sia fisici che online) è coperto dalla garanzia legale di conformità. Ma in quali casi potete farla valere? E a chi dovete rivolgervi? Scopriamolo insieme.

Cos’è la garanzia legale del venditore. La garanzia del venditore, detta tecnicamente garanzia legale di conformità, tutela il consumatore in caso di acquisto di prodotti difettosi, che funzionano male o che non rispondono all’uso dichiarato dal venditore. Questa dura due anni dall’acquisto (o dalla consegna del bene) e deve essere fatta valere dal consumatore entro due mesi dalla scoperta del difetto sul prodotto acquistato. Bisogna rivolgersi al produttore o al venditore? Per far valere la garanzia legale il consumatore deve rivolgersi direttamente al venditore, anche se questo è diverso dal produttore. L’acquisto dovrà essere verificato: è indispensabile conservare lo scontrino d’acquisto o la ricevuta fiscale. È buona norma quella di fare una fotocopia di questi documenti subito dopo l’acquisto perché, col tempo, gli inchiostri chimici e le carte termiche tendono a sbiadirsi e, in caso di necessità, non avremo altro modo di provare data e dettagli relativi all’acquisto. Se il difetto viene confermato (il cosiddetto vizio di conformità), il consumatore può scegliere se avere la riparazione o la sostituzione del prodotto acquistato, senza spese ulteriori. Al contrario, se non è possibile riparare o sostituire il prodotto acquistato, il consumatore ha diritto alla riduzione del prezzo o alla restituzione dell’importo pagato, previa restituzione del prodotto difettoso.

Cosa prevedono le garanzie commerciali (o del produttore). Sempre più spesso capita che ci vengano proposte coperture aggiuntive. Sono le cosiddette garanzie commerciali (o “garanzie del produttore”), offerte gratuitamente o a pagamento nei negozi. Spesso hanno nomi come “garanzia post vendita” oppure viene associato il nome del brand del prodotto acquistato: si tratta comunque di servizi che non sostituiscono o limitano la garanzia legale di conformità, che dura comunque due anni. Le garanzie commerciali possono avere durate e condizioni diverse, ma ricordiamo che le coperture proposte vanno ad aggiungersi a quanto già previsto dalla legge per qualsiasi acquisto. Sono convenienti? Difficile stabilirlo a priori, proprio perché non esistono condizioni standard. Va verificato, volta per volta, quanto e se possono fare al caso nostro, spulciando per bene i contratti per capire quali sono le condizioni applicate e cosa coprono effettivamente. Da non sottovalutare anche che, spesso, comportano un ulteriore esborso di denaro.

I prodotti acquistati online sono coperti da garanzia? Anche se l’acquisto è stato effettuato online, valgono gli stessi principi. Se, una volta ricevuto un prodotto, ci accorgiamo che non funziona, dovremo rivolgerci direttamente al sito su cui abbiamo effettuato l’acquisto. Abbiamo due mesi di tempo dal momento in cui riscontriamo il problema per avvisare il venditore che dovrà mettere in atto la procedura prevista in questi casi. Sarà quindi un suo dovere quello di ritirare il prodotto difettoso, facendosi carico delle relative spese, comprese anche quelle per rispedire il prodotto riparato all’acquirente. L’unica differenza rispetto agli acquisti in negozio riguarda il recesso. Essendo un acquisto avvenuto fuori dai locali commerciali, chi compra online ha a disposizione 14 giorni dall’acquisto per cambiare idea e, dopo aver restituito il prodotto, riavere indietro quanto pagato.

Hai mai avuto un problema con un prodotto difettoso? Come ti sei comportato? Raccontaci com’è andata!