Bonus diciottenni, chi ne ha diritto e come richiederlo

Il bonus cultura di 500 euro può essere speso in mostre, concerti, libri e corsi: ecco come usufruirne e gestire il plafond

Anche quest’anno chi diventa maggiorenne potrà usufruire del bonus 18 anni. Dopo l’esordio del 2016 e il consolidamento dello scorso anno, il Governo ha confermato questo benefit per i giovani anche per il 2018. Ma in cosa consiste esattamente? Si tratta di un voucher di 500 euro da spendere per l’acquisto di libri e musica, ma anche per i biglietti di ingresso per cinema, teatro, eventi culturali e corsi di musica, teatro o lingue straniere. È riservato a chi diventa maggiorenne nel corso dell’anno e può essere richiesto tramite 18app, un’applicazione web dedicata e disponibile sul sito internet www.18app.it. Vediamo come richiederlo, cosa si può acquistare e come fare la registrazione.

A chi è destinato il bonus. Possono usufruire del bonus cultura di 500 euro tutti i ragazzi compiono diciotto anni nel corso del 2018. Ciò vale per gli italiani e per gli stranieri residenti in Italia con regolare permesso di soggiorno in corso di validità. Chi è diventato maggiorenne lo scorso anno, invece, può registrarsi sulla piattaforma fino al 30 giugno 2018.

Quando sarà spendibile il bonus cultura. Il Bonus cultura è spendibile fino al 31 dicembre 2018. Il tesoretto è amministrabile tramite il proprio account su 18app, previa registrazione a Spid (Sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale).

Come usare 18app per gestire il bonus. L’applicazione è raggiungibile attraverso i siti www.18app.it o www.diciottapp.it . Per gestire il bonus occorre essere in possesso del proprio Spid, ovvero l’identità digitale unica, e fare richiesta tramite il sito. La registrazione avviene tramite uno dei provider abilitati, che sono Poste Italiane, Aruba, Tim, Infocert, Sielte e permette di accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione e a molti servizi privati. Per richiedere le credenziali basta andare sul portale del sistema Spid e seguire le istruzioni, avendo a portata di mano un documento di identità in corso di validità, il codice fiscale, un indirizzo e-mail valido, un numero di telefono cellulare personale e una webcam (se si sceglie la modalità di riconoscimento online). In alternativa, si può ottenere Spid negli uffici Infocert abilitati e in tutti gli uffici postali italiani. Facendo il login su 18app con la propria Spid, potranno essere generati i buoni da utilizzare per gli acquisti.

Come si può spendere il bonus. I neomaggiorenni potranno spendere la somma sia nei negozi fisici che in quelli online per l’acquisto di libri, film, musica ed eventi culturali in teatri, cinema e musei, sul territorio nazionale. Sono compresi DVD, biglietti per cinema, concerti, spettacoli teatrali, mostre, musei, aree archeologiche e riserve naturali.

Come sfrutterai Bonus Cultura? Raccontaci nei commenti qual è la prima cosa che acquisterai con il voucher.