Nuovi termini di servizio Facebook: cosa c’è da sapere

Condividi su:

Dal primo di gennaio Facebook aggiorna i propri termini d’uso e mette le regole nero su bianco, per rispondere ai dubbi degli utenti. Scopriamone alcuni punti in questa gallery

Serve un po’ di tempo per consultare la sezione di data policy messa a disposizione dall’azienda, ma per facilitare il percorso è consigliabile iniziare dalla sezione Informazioni di base sulla Privacy, che interessa tutti e scendere nello specifico di ogni voce. Vediamone alcune:

1. Eliminare dei tagQuesta sezione è molto utile anche per chi da qualche tempo utilizza il social network ed è abituato a trovarsi “taggato” in foto di amici e parenti. La domanda che infatti spesso sorge spontanea è “Cosa faccio se non voglio che qualcuno mi tagghi nelle sue foto?”. In questo caso è necessario visualizzare la foto e aprire il menu in basso per scegliere l’opzione Rimuovi tag. Dopo aver confermato, il tag sarà rimosso. Anche in questo caso, però,  la persona che ha pubblicato la foto potrebbe ancora averla sul proprio diario e negli albumaccessibili ai suoi amici. Se si desidera che la foto non sia più visibile su Facebook, è necessario tornare alla foto, aprire il menu in basso e scegliere “Non mi piace questa foto”. Facebook ha dedicato un’intera sezione alle informazioni utili all’untagging.

2. Gestire il proprio Diario. Per prima cosa si inizia con la gestione dei contenuti che altri pubblicano sulla propria bacheca: l’utente può infatti scegliere se lasciare i propri amici liberi di postare sul proprio Diario e di taggare post che finirebbero nella propria bacheca oppure no. Per stabilire chi può pubblicare, serve accedere alle impostazioni e seleziona Diario e aggiunta di tag.

3. Controllare commenti e Mi Piace. Quando si pubblica qualcosa, tutti coloro che vedono il contenuto possono mettere “Mi piace” e commentarlo. Per scegliere il pubblico del proprio post è necessario usare il menu nella parte superiore del tuo contenuto. Se si consente a tutte le persone, oltre agli amici, di seguire il proprio profilo, si può decidere chi può commentare i propri post pubblici accedendo alla sezione Persone che ti seguono delle impostazioni.

4. Disattivare il proprio accountSe si decide di mettere in pausa l’attività su Facebook, è possibile disattivare il il proprio account. La disattivazione disabilita il profilo e rimuove nome e foto dalla maggior parte dei contenuti condivisi. Alcune informazioni potrebbero in ogni caso essere visibili alle altre persone, ad esempio il proprio nome nella lista di amici di qualcun altro o nei messaggi scambiati con gli amici. Per disattivare il profilo, basta accedere alle “Impostazioni” e selezionare “Generali” (oppure, se si sta usando un computer, selezionare“Protezione”). In fondo alla lista, è necessario scegliere “Disattiva”, quindi seguire i vari passaggi per confermare la scelta.

5. Modificare le inserzioni visualizzate. Altro punto importante riguarda il motivo per cui visualizziamo alcune inserzioni in particolare. Per comprenderne il motivo, bisognerà aprire il menu in alto a destra dell’inserzione e selezionare “Perché visualizzo questa inserzione?”. Per aggiungere o rimuovere le preferenze, invece, sarà necessario selezionare “Gestisci le tue preferenze relative alle inserzioni”.

Altre sezioni utili riguardano la rimozione degli amici e le istruzioni in caso di hakeraggio del proprio profilo.