Tecnologia a quattro zampe

Condividi su:

Dai siti Bestiacce e Dog Deliver, passando per le app Map My Dog Walk e Dog Health, le novità per trovare un cucciolo e prendersene cura al meglio.

Il 33% degli italiani ha un animale. Secondo il Rapporto 2015 Eurispes, il 33% degli italiani possiede almeno un animale domestico: il 63,1% preferisce la compagnia di un cane, il 41% quella di un gatto (seguono pesci, tartarughe, uccelli e conigli). Spese veterinarie a parte, la maggior parte dei padroni (81,9%) non spende più di 50 euro al mese per la cura del proprio cucciolo; quasi la metà, il 45,9%, se la cava con meno di 30 euro e il 13,7% sostiene una spesa fra 51 e 100 euro.

I siti per chi vuole adottare un animale. Nato nel 2014,  Bestiacce è un sito che promette di trovare l’anima gemella… canina, tra i canili d’Italia. Lo stile ricorda quello dei siti di dating, ma qui il match riguarda cuccioli e padroni. I cani dei canili che collaborano con Bestiacce.com sono profilati caratterialmente da educatori cinofili. Sulla base dei tratti comportamentali a ciascun cane è attribuita una personalità: Burlone, Assistente Personale, Spirito Libero, Pigiama, Mammola, Vulcano. Chi desidera adottare un cane deve iscriversi al sito e fare un test (dovrà dare indicazioni sullo stile di vita, sul contesto familiare, sulle aspettative ecc.): i dati saranno incrociati con quelli degli animali inseriti nel database del sito e all’aspirante padrone sarà proposto un elenco di cani potenzialmente adatti alle sue caratteristiche. Gli animali vengono analizzati in base a criteri scientifici: una delle tre socie del progetto (team tutto femminile e under 35), Giulia Beltrami, è zoologa e si è avvalsa della consulenza dell’Università di Parma. Una volta individuato il candidato, la persona si reca nella struttura per conoscere il cane. Lo “Smart Match”, “l’incontro intelligente”, è gratuito. Al momento Bestiacce.com è attivo in 17 province: i canili che hanno aderito al progetto sono 22, presto saranno coinvolti anche i gattili. Molto utile per chi vuole adottare un cucciolo è anche ilcercapadrone.it, portale gestito da volontari, enti e organizzazioni che – previa registrazione – permette di pubblicare annunci di cuccioli da adottare. Punto di riferimento è anche la sezione ”adotta un animale” della Lav. In generale, chi è alla ricerca di un cucciolo, prima di acquistarne uno, può sempre rivolgersi a un canile o un gattile.

Dog deliver, un regalo su misura per gli amici a quattro zampe. Chi un cane ce l’ha già può coccolarlo con Dog deliver  , sito che permette di acquistare una scatola piena di prodotti e di giochi su misura per i propri cani che, ordinata sul web, arriva direttamente a casa. Dietro al sito, racconta Vittorio Veltroni, uno dei co-fondatori, “un team di cinque persone molto amanti degli animali, con al seguito quattro cani e un gatto. La prima scatola è stata spedita nel novembre 2013: oggi il sito invia circa 1200 box al mese (in testa agli ordini ci sono Piemonte, Lombardia e Sardegna). “Abbiamo un pubblico molto appassionato e coinvolto – prosegue Veltroni – e le persone ci mandano le foto dei cani che aprono le scatole”. Dentro la box sei prodotti diversi: “un cibo secco, uno umido, un prodotto di bellezza (importante per il rispetto del ph della pelle dei cani), uno di tolettatura, uno snack per l’addestramento, un gioco. All’interno della scatola c’è anche una busta biodegradabile per la raccolta delle deiezioni”. Registrandosi al sito si riceve una newsletter settimanale con informazioni sull’addestramento dei cani e sulla loro cura. L’acquisto della scatola può essere singolo (19,98 euro, spedizione gratuita) oppure si può scegliere tra abbonamento semestrale (17,98 euro al mese, spedizione gratuita e una shopper in omaggio) o annuale (15,98 euro al mese, spedizione gratuita, shopper in omaggio). Per acquistare i prodotti basta cliccare su “acquista” in home page e scegliere la formula più vicina alle proprie esigenze: la box arriva a casa nel corso dell’ultima settimana del mese. DogDeliver dona il 10% dei suoi utili in beneficienza: “invitiamo gli utenti a segnalarci iniziative benefiche: noi le controlliamo e se superano i nostri esami, doniamo. L’ente con cui abbiamo lavorato di più è il canile di Milano”. Sul blog Dog Deliver vengono pubblicate periodicamente foto e notizie dei cani e delle iniziative sostenute grazie al supporto ricevuto. Dogdeliver è un servizio unico nel suo genere: chi vuole acquistare prodotti per gli animali sul web trova comunque molte alternative, come Zooplus, Animali pet shopPet market online.

Le app per chi ha un amico a quattro zampe. Sviluppata dagli stessi creatori di MapMyFitness, Map My Dog Walk è l’app (gratis per iOS e Android) che permette di monitorare le passeggiate del cane. Con questa applicazione si può tenere traccia del percorso, del tempo, della distanza, della velocità e delle calorie consumate dal cane. Tra le varie funzioni, anche la possibilità di condividere i percorsi fatti, settare dei preferiti e condividere fotografie. Dog Health, invece, permette di organizzare tutte le scadenze relative all’animale, così da non dimenticare mai un vaccino, una profilassi o la somministrazione di medicinali (per gli utenti iOS una buona alternativa è Pet Phone). Una fra le cause di maggiore apprensione fra i padroni di cani è l’eventualità che l’animale si ferisca, rimanga soffocato dal cibo o si ammali: Pronto soccorso veterinario è un’app che si occupa di fornire tutte le informazioni necessarie ad affrontare senza panico le eventualità più spiacevoli.