Su internet va di moda l’esclusiva

Condividi su:

Abiti, scarpe, borse, piccoli accessori per gli animali: si moltiplicano le collezioni in vendita solo sul web. E lo shopping è sempre più online...

.Vendite online in crescita. Il settore delle vendite online è uno dei mercati che in Europa cresce di più, e più in fretta. I 121 miliardi di euro del 2008 l’anno dopo sono aumentati del 42%. Nel 2010 le vendite provenienti dall’e-commerce hanno registrato un incremento del 19,4% e per il 2011 è previsto un più 18%.

Gli italiani acquistano sul web. Dei 25 milioni di italiani presenti sul web, 12,5 milioni hanno acquistato online almeno una volta. 5,4 milioni sono hard buyers, cioè utenti per i quali lo shopping in rete è un’abitudine consolidata (dati Netcomm).

Abbigliamento +50%. La vendita di abbigliamento sul web ha registrato nel 2010 +50% rispetto all’anno precedente.

Potenzialità dello shopping online. «Quello della moda online è un settore che non ha risentito particolarmente della crisi macroeconomica degli ultimi anni. Per quanto riguarda il web, credo che siamo ancora all’inizio della storia e che ci siano molte potenzialità di sviluppo» (Federico Marchetti, fondatore e amministratore delegato di Yoox, lo store virtuale leader nell’alta moda).

Perché acquistare su Internet. Tra i motivi della crescita ci sono la praticità e la piacevolezza dell’acquisto: «L’e-commerce è un modo di fare shopping meno istituzionale ma più divertente e coinvolgente. Inoltre il web è cresciuto molto negli ultimi anni ed è migliorato moltissimo in termini di servizio al cliente, con consegne in tempi rapidi grazie a Ups, assistenza telefonica e via email», spiega Marchetti. I negozi virtuali sono diventati più attraenti e più semplici da usare: «La loro vetrina è sempre in cambiamento, i contenuti sono facili da rinnovare. Poi c’è il vantaggio di acquistare 24 ore su 24: si può fare shopping la mattina alle 7 mentre si aspetta il caffè oppure la sera alle 21 per rilassarsi, tutto da casa».

Gli store monomarca. Yoox.com, oltre alla propria boutique multimarca, ha realizzato gli store online di molti brand del lusso di moda e design. Il primo è stato Marni, poi Diesel, Valentino etc. L’ultimo aperto in ordine di tempo: Dolce&Gabbana.

L’esclusiva è un lusso. Il consumatore di prodotti di lusso non è spinto all’acquisto online dal prezzo più conveniente o dalla ritrosia a entrare nelle boutique reali: è l’esclusività il valore aggiunto della sua esperienza sul web.

Dal web al mondo. La collezione Love Therapy, presentata da Elio Fiorucci per la prima volta in esclusiva su Yoox nel 2003, diventata successivamente un brand con negozi monomarca in tutto il mondo.

Connessi con l’ultima moda. Tra i siti powered by Yoox c’è corner.com, uno store completamente dedicato alle nuove collezioni di designer internazionali cutting edge, cioè d’avanguardia, e a brand italiani di ricerca che non hanno un mercato del prêt-à-porter.

Vivienne Westwood for Africa. Si può trovare e acquistare solo su Yoox la nuova Ethical Fashion Africa Collection di Vivienne Westwood, che include borse e accessori per il prossimo autunno/inverno. La collezione, per uomo e donna, è stata realizzata a Nairobi in collaborazione con l’International trade centre ed è «handmade with love» ovvero «fatta a mano con amore», con l’impiego di nuovi materiali riciclati (cavi elettrici, alluminio di scarto e sacchetti di plastica) altrimenti destinati allo smaltimento. Tra i modelli esclusivi, la Clutch bag in edizione limitata, prodotta con il riciclo di tele di tenda blu.

Le icone del fashion in esclusiva. L’ultima iniziativa esclusiva di Yoox si chiama Limited/Unlimited- Re/Edition: otto talenti emergenti hanno rivisitato un capo-icona di maison storiche di moda. Le creazioni artigianali, dall’abito ispirato al cappotto in lana simbolo di Albertina negli anni Cinquanta (di Sara Lanzi, prezzo 1.140 euro), alla “scarpa gallo” rivisitazione delle calzature create da Enzo Albanese negli anni Sessanta con materiali inediti (di Max Kibardin, prezzo 1.320 euro), sono pezzi unici, disponibili solo online.

Armani per gli utenti del web. Armani Exchange, minisito nato a fianco di emporioarmani.com e giorgioarmani.com, è uno spazio interamente dedicato all’e-commerce della casa. Nella boutique virtuale vengono venduti i capi d’abbigliamento e gli accessori appositamente disegnati per la collezione web, che ha uno stile che si differenzia dalle altre etichette dell’azienda. La collezione è presentata in una striscia multimediale in cui si può scegliere con quali vestiti veder sfilare modelle e modelli. Su Armani Exchange è anche possibile partecipare a un quiz che mette in palio un capo d’abbigliamento della collezione web che cambia ogni mese.

Le t-shirt di Stefanel. Stefanel, tra i pionieri dell’e-commerce, ha lanciato in rete il concorso Che idea!, tramite il quale gli utenti del sito disegnano e firmano le magliette poi regalate ai visitatori in occasione dell’apertura dei nuovi store.

Microbag per Miu Miu. Nel portale di e-commerce di Miu Miu sono disponibili i capi delle collezioni in vendita nelle boutique ma anche speciali oggetti creati appositamente per il sito, come le piccole borse portachiavi e portamonete che ripropongono in miniatura i modelli più amati (il prezzo va dai 250 ai 350 euro).

Cinque capi must-have. È in vendita esclusivamente online la capsule collection disegnata dall’attrice Emma Watson per Alberta Ferretti. La collezione, chiamata Pure Threads, è interamente prodotta in Italia con materiali ecologici e rispettosi dell’ambiente e propone cinque pezzi must-have arricchiti da ricami di pizzo: due abiti, una blusa, una gonna lunga e un paio di shorts in denim. Parte del ricavato di questa linea verrà devoluto a People Tree Foundation, organizzazione no-profit che si occupa di commercio equo e solidale con la quale Emma Watson collabora. I prezzi vanno dai 250 euro per gli shorts agli 800 per gli abiti.

L’esclusiva a quattro zampe. C’è anche chi pensa a rendere esclusive le passeggiate con Fido, ma per una buona causa. Moschino ha firmato la collezione Moschino Pets, una linea di collari e guinzagli in edizione limitata per il web nello stile lezioso tipico del brand. Le proposte sono per tutte le tasche e vanno dalla medaglietta (20 euro) al collare (110 euro), entrambi contraddistinti dal simbolo del cuore. I proventi della collezione saranno devoluti alla National Disaster Search Dog Foundation, associazione no-profit che si occupa del reclutamento dei cani da salvataggio che, in affiancamento al corpo dei vigili del fuoco, si adoperano nella ricerca delle vittime di catastrofi naturali.