Salvarsi la pelle!

Condividi su:

Rimedi fai da te per proteggerla dal freddo: dagli impacchi per le mani screpolate alle maschere per il viso. Per una bellezza al naturale!...

Precauzioni. La protezione della pelle inizia con qualche semplice gesto da rispettare: cercate di prendere poco freddo, coprendovi sempre con guanti, sciarpa e cappello. In casa, non state troppo vicino a caminetti, stufe o caloriferi perché, come il freddo, anche il caldo eccessivo e gli sbalzi di temperatura aiutano a seccare la pelle. Ricordate sempre gli umidificatori sui termosifoni. Bevete molta acqua – almeno 2 litri al giorno – e mangiate alimenti ricchi di vitamine. Per l’igiene personale, evitate i detergenti troppo aggressivi  e usate acqua tiepida e non calda.

Labbra. Per alleviare il fastidio delle labbra screpolate, massaggiatele con un batuffolo di cotone imbevuto di olio d’oliva, lasciatelo agire per qualche minuto, poi rimuovetelo e applicate del burrocacao. Farlo in casa non è particolarmente difficile. Procuratevi dell’olio di mandorle dolci, della cera d’api, del miele e dell’olio essenziale di geranio (facoltativo). In una piccola ciotola a bagnomaria, riscaldate a fuoco lento 7 cucchiaini di olio di mandorle e 2 cucchiaini di cera fino a quando quest’ultima non si sia sciolta. Togliete dal fuoco e incorporate un cucchiaino di miele mescolando continuamente fino a quando il composto non è quasi freddo. Prima che si raffreddi completamente, aggiungete 3 gocce di olio essenziale, mescolate bene e versate in un vasetto o un tubetto di burrocacao vuoto e ben pulito (da esserebellenaturalmente.blogspot.it). Non dimenticate di esfoliare le labbra. Per uno scrub fatto in casa procuratevi dello zucchero di canna, del miele, olio d’oliva, vasellina e un piccolo contenitore. In una ciotola, mescolate un cucchiaio di miele con uno di zucchero; poi aggiungete mezzo cucchiaino di olio d’oliva e mezzo di vasellina, facendo attenzione ad amalgamare bene il tutto. Trasferite il composto in un vasetto e attendete che si solidifichi. Una volta pronto, prendetene una piccola quantità e strofinatela delicatamente sulle labbra, sino a che lo zucchero non si è sciolto. Eliminate i residui utilizzando dell’acqua tiepida (da mymakeup.it).

Mani. L’olio extravergine d’oliva è da sempre considerato uno dei rimedi migliori per rendere la pelle più morbida. Prima di andare a dormire, massaggiate le mani con l’olio, indossate dei guanti di cotone e lasciate agire per tutta la notte. Al mattino togliete i guanti e lavate le mani con acqua tiepida e sapone naturale. Per alleviare le screpolature potete fare anche un impacco naturale con del sedano e qualche foglia di alloro. Portateli ad ebollizione in un pentolino con dell’acqua e lasciateli sul fuoco per 5 minuti. Togliete dal fuoco e fate intiepidire. Immergete le mani per 15 minuti, poi tamponate con un asciugamano morbido. Per una maschera di bellezza, si può invece utilizzare della polpa di avocado mescolata ad un tuorlo d’uovo e qualche goccia di limone. Applicate sulle mani, lasciate in posa per 15 minuti e poi risciacquate.

Viso. Il miele è un vero toccasana per il viso. Va applicato come una maschera, lasciato agire per almeno 30 minuti e poi sciacquato con dell’acqua tiepida. Per un’ulteriore efficacia emolliente al miele si può aggiungere anche dell’olio extravergine di oliva (o di cocco). Come trattamento settimanale, si può ricorrere anche a una maschera nutriente a base di yogurt. Prendete due cucchiaini di yogurt, due cucchiaini d’olio e mezzo cucchiaino di miele. Miscelate il tutto, stendete sul viso e lasciate in posa per 15 minuti, poi risciacquate con acqua tiepida. Non dimenticate anche l’importanza di un detergente non aggressivo: fate intiepidire due cucchiai di latte, aggiungete qualche goccia d’olio d’oliva o di mandorle dolci. Mettete il tutto in una boccetta e agitate prima dell’uso.

Corpo. Anche il corpo, nonostante sia meno esposto al freddo, ha bisogno di cure. L’olio extra vergine d’oliva e l’olio di cocco (si trova anche in alcuni supermercati) sono ottimi per nutrire la pelle. Da soli o mescolati con del miele si possono usare come impacco sia per il viso che per il corpo: si passano sulla pelle, si lasciano agire per circa mezz’ora e poi si risciacquano. Per chi preferisce la vasca alla doccia, poi, l’ideale è aggiungere all’acqua un pugno di farina d’avena, nota per le sue proprietà emollienti e lenitive.