Ponti 2017, tutte le vacanze giuste

Grazie a qualche incastro nei prossimi mesi si potrà approfittare di lunghi momenti di relax: mese dopo mese, le mete più gettonate

Con i suoi ponti il 2017, proclamato dall’Onu “Anno internazionale del turismo sostenibile”, darà tante occasioni a chi vuole organizzare mini-vacanze o lunghi fine settimana fuori città per divertirsi o riposarsi. Chi vuole pianificare ferie o weekend in prossimità dei ponti usando un’app può scaricare “Cerca ferie e ponti”, applicazione gratis e disponibile per i dispositivi AppleAndroid che conosce tutte le festività nazionali e personalizza l’elenco con le ricorrenze locali, permettendo una pianificazione molto accurata. Per capire dove andare e quanto spendere basta fare un giro sul web. Monitorando le ricerche degli italiani per voli e hotel per l’anno appena cominciato, il motore di ricerca Kayak ha indicato le mete ideali per viaggi low budget. Luqa, a Malta, è la località più conveniente d’Europa, raggiungibile tutto l’anno con tariffe medie di 31 euro. Oltre i confini del Vecchio Continente la meta più economica è Marrakesh, con prezzi medi per i voli che si aggirano sui 68 euro. Ecco i ponti che ci aspettano per i prossimi mesi e come sfruttarli risparmiando.

Da Pasqua, 15 aprile, alla festa della Liberazione, 25 aprile. La Pasqua 2017 cadrà domenica 16 aprile e sarà ovviamente seguita dal tradizionale “Lunedì di Pasquetta” o “Lunedì dell’Angelo”, il 17 aprile, mentre il 25 aprile, festa della Liberazione, sarà di martedì. Insomma, con 5 giorni di ferie si possono fare 10 giorni di vacanza, dal sabato 15 aprile al 25 compresi. Chi vuole approfittarne, potrà andare oltreoceano comodamente, magari a prendere il sole nelle più belle spiagge del mondo. Secondo una recentissima ricerca di Booking.com, infatti, aprile è il mese migliore per andare a Honolulu: ad aprile una camera in un hotel quattro stelle alle Hawaii costa 215 euro a notte, il 39% in meno rispetto ad altri periodi dell’anno. Chi desidera una una meta più vicina potrà impiegare questi dieci giorni (o anche solo il weekend di Pasqua o quello del 25 aprile) per scoprire i borghi storici italiani, allontanandosi dai soliti percorsi turistici e scegliendo una meta come il cuore dell’Umbria, ai piedi dei Monti Martani, o l’Irpinia, alla scoperta di castelli e antiche abbazie. Per risparmiare, si può approfittare della formula del baratto di cui vi abbiamo parlato qualche mese fa: molte strutture in giro per l’Italia sono disponibili anche a Pasqua a ospitare a costo zero in cambio di beni o servizi. Altra idea, trascorrere un lungo fine settimana al mare, dalla Sardegna alla Sicilia. Chi preferisce una parentesi culturale, invece, potrà scegliere Pistoia, capitale italiana della cultura, con i suoi numerosi eventi artistici e musicali e i suoi luoghi monumentali molto suggestivi. Tra le mete all’estero ci sono Bordeaux con la riqualificazione del lungofiume, l’apertura del museo Cité du Vin e un’ampia scelta gastronomica, e Lisbona, città bagnata dal mare dove ha da poco inaugurato il MAAT– Museu Arte Arquitetura Tecnologia nei pressi di Belèm.

Lunedì I maggio, festa dei Lavoratori, e venerdì 2 giugno, festa della Repubblica. Un altro fine settimana lungo è quello del I maggio, che viene di lunedì: chiedendo un giorno di ferie per venerdì 30 aprile o per martedì 2 maggio si potrà stare lontani dal lavoro per quattro giorni. Ponte molto simile è quello di venerdì 2 giugno: con il sabato libero si potrà approfittare di tre giorni di vacanza.  In entrambi i casi si tratta di lunghi fine settimana che consentono di organizzare i primi tuffi al mare (in Sardegna, in Sicilia o in Puglia), weekend nelle città d’arte oppure di rilassarsi alle terme . Chi preferisce l’estero può scegliere la maggiore delle isole Baleari, Maiorca, che accoglie i visitatori con sole, musei, mostre e gite in barca. Per chi preferisce l’estero, secondo Booking.com a maggio si dovrebbe andare a San Diego, dove la tariffa è di 192 euro a notte, più bassa del 37% rispetto alla settimana più costosa dell’anno.

Martedì 15 agosto, Ferragosto. A chi in estate va in ferie a giugno, luglio e settembre – e non in agosto come è consuetudine per i più – interesserà sapere che Ferragosto quest’anno cade di martedì, e che da sabato 12 permetterà a tanti di godere di 4 giorni di vacanze, prendendosi il lunedì 14 di ferie. Chi non è ancora in ferie può scegliere di fare una mini crociera nel Mediterraneo o lungo il Reno o di recarsi in alcune zone meno affollate: per esempio, tra i castelli delle Marche e dell’Abruzzo oppure tra le ville palladiane del Veneto. Chi non vuole rinunciare al mare, può scegliere le spiagge della Calabria, aggiungendo la visita ai piccoli borghi della regione.

Mercoledì I novembre, Ognissanti. Uno dei ponti più lunghi dell’autunno sarà quello di Ognissanti. Chi è libero mercoledì 1 e giovedì 2 novembre, aggiungendo venerdì 3 e sabato 4 di ferie, potrà godere di cinque giorni di vacanza. Halloween offre un’ottima occasione per trascorrere un lungo fine settimana in Irlanda, patria dei riti celtici, o a New York, dove festeggiare con il tradizionale “dolcetto o scherzetto”.  Chi desidera volare fuori dall’Europa potrà approfittare delle offerte Alitalia, Emirates, Vueling, British Airways: chi prenota entro i prossimi giorni avrà biglietti a tariffe che partono da 389 euro. Il periodo di viaggio valido per le offerte va dal 1° febbraio 2017 al 10 dicembre ad Abu Dhabi; dal 1° febbraio al 30 giugno in Asia (Pechino, Tokyo e Seoul); dal 6 marzo al 30 giugno a Santiago del Cile; dal 13 gennaio al 31 ottobre negli Stati Uniti (New York e Miami); fino al 31 agosto a Mumbai e Manila.

Venerdì 8 dicembre, Immacolata concezione. L’8 dicembre darà l’avvio alla stagione sciistica 2017: si potranno trascorrere tre giorni di vacanza (quattro per i milanesi che il 7 dicembre festeggiano Sant’Ambrogio) nei comprensori dell’arco alpino che offrono le prime sciate.

Lunedì 25 dicembre, Natale. Infine ci sono Natale e Stefano, che si festeggiano di lunedì e di martedì, regalando l’ultimo ponte dell’anno. Chi vorrà, potrà approfittare di un altro lungo fine settimana. Chi vuole fuggire al caldo può scegliere tra gli intramontabili Caraibi – Cuba è la destinazione più richiesta – e le Maldive. Secondo Skyscanner,  il periodo migliore per prenotare un volo per Cuba è circa 19 settimane prima della partenza: si può risparmiare oltre l’8% rispetto al prezzo medio di un biglietto aereo dall’Italia.

redazione


659
0
0
0
 
0

659