Le 5 migliori videocamere per lo sport

Scendono in apnea, resistono al caldo e al gelo, si agganciano dappertutto: ecco le migliori action camera per tutte le tasche.

  • Mokacam, risoluzione 4K e solo 79 grammi di peso.

    Mokacam, risoluzione 4K e solo 79 grammi di peso.

  • La più piccola action cam indossabile è la leggerissima Narrative Clip 2.

    La più piccola action cam indossabile è la leggerissima Narrative Clip 2.

  • Podo è economica e si attacca a tutte le superfici grazie alla micro-suzione.

    Podo è economica e si attacca a tutte le superfici grazie alla micro-suzione.

  • Flex Cam Pic è l’action cam flessibile e divertente.

    Flex Cam Pic è l’action cam flessibile e divertente.

  • SonyAS20, grandi prestazioni ed effetto stabilizzatore a un prezzo contenuto.

    SonyAS20, grandi prestazioni ed effetto stabilizzatore a un prezzo contenuto.


Si chiamano “action camera” e come suggerisce il nome sono più di semplici macchine fotografiche o videocamere. Sono facili da usare, robuste, di piccole dimensioni, si indossano o si attaccano al proprio equipaggiamento sportivo e sono in grado di scattare foto ad ampio raggio, in sequenza simultanea, e di registrare video ad alta risoluzione. Lo scopo principale delle action camera è catturare in maniera fluida e precisa il movimento durante una prestazione sportiva. Sono quindi molto amate dagli sportivi professionisti (piloti e sciatori in testa), ma sono ottime per chiunque voglia registrare le proprie performance – sulla neve, sulle onde, in bici – o anche solo documentare un viaggio. Il risultato? Video e foto molto emozionanti (che poi, attraverso specifiche app, possono essere ulteriormente modificate) da condividere sui social, con gli amici e con altri sportivi. Ecco alcune tra le migliori action cam disponibili sul mercato, in varie fasce di prezzo

1. Mokacam, l’action cam con risoluzione 4K più piccola al mondo. Mokacam è un cubetto di 45x45x35 millimetri e di 79 grammi di peso, con un sensore da 16 megapixel e microfono ad alta definizione. La registrazione può avvenire in 4K (una risoluzione altissima) o in Full HD. Grazie a un’app (che è possibile scaricare sul sito ufficiale), si connette agli smartphone iOS o Android. Mokacam è dotata di un magnete sul retro che ne facilita la sistemazione su superfici metalliche senza bisogno di abbinarla ad altri accessori (come fasce o supporti adesivi). Disponibile in nero, oro e blu, si può comprare online sul sito di crowdfunding Indiegogo a partire da 99 dollari. L’arrivo nei negozi italiani è previsto in questi primi mesi del 2016.

2. Clip 2, la più piccola action cam indossabile. Piccolissima (36x36x9 millimetri) e leggerissima (circa 20 grammi), Clip 2 ha una lente grandangolare da 86 gradi in grado di riprendere un ampio panorama davanti al soggetto, e un sensore da 8 megapixel con una elevata sensibilità per fare foto anche quando le condizioni di luminosità sono scarse o non adeguate. I video sono in Full HD e la memoria interna è da 8 GB. La batteria dura 30 ore in caso di timelapse continuo: in caso di standby, invece, addirittura qualche giorno. Water resistant ma non waterproof (cioè non si può usare sott’acqua ma resiste agli schizzi), Clip 2 è disponibile in nero, rosso e bianco. Clip 2 si può acquistare sul sito ufficiale a 229 euro.

3. Podo, l’action cam che si attacca a qualsiasi cosa. Podo è una piccola action cam con cui si possono scattare foto e girare video a una risoluzione di 8 megapixel (cioè quella di un comune smartphone). La particolarità di questo dispositivo è che si può attaccare ovunque, dai vestiti al vetro, dal legno al cemento. Per farlo, Podo utilizza una superficie a micro-suzione che consente di staccarla e riutilizzarla quante volte si vuole dopo averla pulita o lavata da eventuali residui. Disponibile in quattro colori (rosso, blu, bianco-oro e nero), si può comandare via bluetooth con la relativa app che permette di immagazzinare scatti e filmati sul telefono e costa 99 dollari.

4. Flex Cam Pic, l’action cam flessibile. Realizzata dalla coreana Boud Company, Flex Cam Pic è una fotocamera dall’aspetto molto divertente, che ricorda quello di un serpentello nella cui testa è situato l’occhio che inquadra e nella cui coda si trova un pulsante che serve ad attivare i comandi manuali. È sufficiente manipolare il corpo snodabile della camera per collocare Pic su un lampadario, una sedia, un braccio o qualunque altra superficie. Flex Cam Pic ha un’ora di autonomia, una memoria da 16 GB e si può acquistare su Indiegogo a partire da 59 dollari.

5. SonyAS20, l’action cam che stabilizza l’immagine. Perfetta per chi non vuole spendere molto ma desidera un prodotto di grande qualità, SonyAS20 pesa solo 58 grammi, resiste al vento e alla pioggia e può essere usata anche con i guanti. Grazie al suo obiettivo ultra grandangolare con angolo di visione di 170˚, questa cam consente di riprendere scene panoramiche veramente sensazionali. In più, offre lo SteadyShot, la stabilizzazione dell’immagine che elimina salti e sfocature, vibrazioni e tremolii per assicurare video fluidi e stabili in qualunque situazione. SonyAS20 si può comprare nei negozi della grande distribuzione a 200 euro.

redazione


476
0
0
0
 
0

476