Fibra ottica: vantaggi, copertura, costi 

Condividi su:

Guardare film senza interruzioni, giocare online, scaricare file in pochi secondi: la tecnologia che manderà in pensione l’Adsl è già presente in molte città italiane. Tutto quello che c’è da sapere.

Navigare velocemente, guardare un film – magari su Netflix – senza interruzioni, giocare su Amazon Underground o su YouTube Gaming, fare videochiamate e, ancora, scaricare file velocemente: la soluzione ideale per compiere queste operazioni con i propri device è la connessione in fibra ottica. Tecnologia di trasmissione dati che usa fili fatti con una particolare fibra trasparente, la fibra ottica, al momento, rappresenta l’eccellenza nella tecnologia per la connessione a internet ed è destinata a sostituire progressivamente l’Adsl. Infratel, società del ministero dello Sviluppo Economico, ha realizzato un sito che mostra la mappa della copertura Adsl e fibra in Italia, comune per comune. La copertura non è ancora capillare, ma i numeri sono in crescita.

Quanto costa la fibra ottica. Tutti i principali operatori telefonici offrono tariffe internet in fibra ottica a prezzi di poco superiori a quelli delle normali linee Adsl (la variazione di prezzo va da 0 a 10 euro). Si tratta quasi sempre di pacchetti “tutto compreso” che includono, nel costo mensile dell’abbonamento, internet senza limiti di tempo e di giga, chiamate verso numeri fissi e cellulari, modem, attivazione e, a volte, anche servizi digitali, come l’accesso alle web TV. Attualmente l’offerta in fibra più veloce d’Italia è disponibile a Milano e a Bologna ed è quella di Vodafone. Altri operatori che offrono piani tariffari per la fibra ottica sono Fastweb (piani Joy, Jet, SuperJet, Home Pack Full con Sky), Tim (piani InternetFibra, TuttoFibra, TuttoFibra Plus), Tiscali (Fibra Full), Wind-Infostrada (Absolute Fibra, All Inclusive Unlimited Fibra). 

Quando la fibra ottica conviene. Con la velocità in download della fibra ottica è possibile navigare in rete in modo molto fluido, guardare YouTube senza che i video si blocchino, vedere film in streaming ad alta definizione, scaricare giochi, applicazioni e musica velocemente. Ancora, con la fibra ottica si può fare il backup dati del proprio computer in pochi attimi, condividere video e file con altri pc, collegarsi ai server dei giochi online senza interruzioni. Prima di decidere di installare la fibra, bisogna però verificare la copertura: se la propria area è coperta, il servizio sarà attivato in pochi giorni. Altro fattore da tenere in conto è la velocità di navigazione, che dipende dall’infrastruttura tecnologica presente nel comune: se la fibra ottica arriva direttamente all’abitazione, la velocità sarà maggiore; se invece si ferma alla centralina telefonica di quartiere, la velocità dipenderà dalla prossimità tra la centralina e l’abitazione stessa.

Quando la fibra ottica non conviene: se la propria area non è coperta dal servizio, si può richiedere l’installazione di una centralina, ma i costi (di circa 800 euro) e gli eventuali lavori edili sono a proprio carico. In questo caso è preferibile, almeno per il momento, optare per una soluzione più semplice, come l’Adsl.

Come verificare la copertura. Come abbiamo detto, in Italia – al momento – la fibra è presente in un numero limitato di comuni, anche se si sta diffondendo. Per scoprire se il servizio è disponibile al proprio indirizzo basta collegarsi ai siti degli operatori e verificare la copertura. L’esito del test verrà visualizzato immediatamente. In caso di copertura, verranno proposti diversi piani tariffari. Ecco come verificare la copertura sui siti degli operatori del settore:

Fastweb: compilare il modulo e cliccare su “verifica disponibilità”;

Tim:  cliccare su “verifica copertura fisso”, compilare il modulo  e cliccare su “verifica”

Vodafone: compilare il modulo sulla destra e cliccare su “Scopri le offerte”;

Tiscali: compilare il modulo che si trova nel riquadro “Per acquistare verifica la disponibilità del servizio” e cliccare su “Prosegui”;

Wind-Infostrada: compilare il modulo che si trova sulla destra e cliccare su “verifica disponibilità”.

Se si vogliono mettere a confronto coperture e offerte si possono utilizzare i comparatori online come SosTariffe.it e Tariffa.it.

Come si installa la fibra ottica. Verificata la copertura, basterà contattare l’operatore scelto e concordare un appuntamento: un istallatore si recherà presso la vostra abitazione per collegarla alla cabina più vicina, senza necessità di interventi edili. Nelle città in cui il servizio è attivo, il cavo in fibra ottica arriva fino a una cabina telefonica vicina all’abitazione e da lì viene collegato alla casa con un filo di rame.