Colloqui di lavoro online, come affrontarli al meglio

Condividi su:

Sono sempre più le aziende che scelgono di valutare i propri candidati sfruttando tecnologie come Skype o Google Hangouts. Ecco come affrontare al meglio un processo di candidatura lontano dalle strette di di mano.

1. Effettuare un finto colloquio, offline. Seguendo i consigli che vi abbiamo dato per un colloquio di lavoro efficace, per provare la vostra intervista  con amici o parenti: questo vi aiuterà a colmare in fretta eventuali lacune. Non dimenticate di chiedere ai vostri finti intervistatori di darvi i feedback del caso, per esempio se state parlando a voce troppo bassa o se la vostra posizione non rende in video.

2. Verificare che l’ambiente in cui vi trovate sia consono e ordinato. Una delle prime cose che noteranno i vostri intervistatori durante il colloquio sarà l’ambiente a voi circostante. Assicuratevi quindi di non dimenticare cibi o bevande, posaceneri o qualsiasi cosa possa distogliere l’attenzione da voi risultando inopportuno o disordinato.

3. Regolare la luce in modo ottimale. Fate diverse prove di luce prima del giorno del colloquio. In video infatti questo elemento gioca un ruolo fondamentale, poiché cambia radicalmente la sensazione trasmessa a chi si trova dall’altra parte dello schermo. Evitate quindi le luci puntate verso il volto o alle vostre spalle perché creerebbero un effetto poco adatto a un colloquio. Per aiutarvi potete provare a coprire le luci con un panno semi trasparente. Effettuate anche qualche prova di “inquadratura”.

4. Arrestare i programmi che utilizzate abitualmente. Immaginate di trovarvi nel bel mezzo di un colloquio e di sentire arrivare improvvisamente un’inarrestabile quantità di messaggi Facebook, o peggio ancora di ritrovarvi a chiudere improvvisamente uno spot avviato da Youtube. Questo non gioverebbe al vostro stato d’animo e sarebbe reputato poco rispettoso da parte di chi vi sta valutando in quel momento.

5. Tenere a portata di mano i documenti utili. Durante l’intervista vi potrebbe essere chiesto di leggere la vostra lettera di accompagnamento o di scorrere insieme il curriculum precedentemente condiviso. Teneteli quindi sempre vicino a voi, insieme ai documenti di identità.

6. Verificare la propria connessione internet. Di fondamentale importanza, assicuratevi che la vostra connessione sia stabile e regolare. Gestire una call con scarsa sincronizzazione tra audio e video potrebbe essere complicato e di cattivo impatto. Evitate quindi le connessioni WIFI o wireless e prediligete le connessione Ethernet, più stabili e veloci. Se non ne siete in possesso, potete chiedere a un amico di ospitarvi per il colloquio, chiedendo massimo rispetto e attenzione da parte di eventuali inquilini. Prima di iniziare chiudete eventuali programmi di file sharing che potrebbero rallentare la connessione.

7. Guardare in webcam per entrare in contatto diretto con l’intervistatore. Fissando lo schermo darete l’impressione a chi vi sta osservando di abbassare lo sguardo o di essere insicuri. Dovrete mmaginare il vostro intervistatore all’interno dell’obiettivo della web cam. Anche in questo caso potrebbe risultarvi utile fare qualche prova con amici o parenti.

8. Allontanare le distrazioni. Dopo aver scelto e organizzato l’ambiente che vi caratterizzerà durante il colloquio, allontanate qualsiasi possibile distrazione o interruzione. Se vivete con altre persone informatele con largo anticipo del vostro impegno, se possibile chiudete la porta della camera a chiave e togliete la suoneria al vostro cellulare.

9. Evitare gli imprevisti. Se utilizzate un computer portatile non dimenticate di caricarlo al 100% e di tenere il telefono a portata di mano per eventuali cambi di modalità del colloquio dell’ultimo minuto.

10. Presentarsi curati e in ordine.  Come per un qualsiasi colloquio di lavoro, prestate attenzione ad abbigliamento e trucco. Anche in questo caso infatti vale la regola di dare un’immagine professionale di sé fin da subito, per fare una buona prima impressione.