5 siti per riparare gli oggetti da soli

Condividi su:

Mettere a posto smartphone e tablet, fare l’orlo ai pantaloni, sbiancare il legno, montare i freni sulla bici: ecco i tutorial per sistemare tutto da sé

La moltiplicazione dei tutorial sul web ha permesso la rinascita della cultura del fai-da-te, consentendo a ciascuno di riscoprire il piacere di aggiustare o di creare con le proprie mani. Sono innumerevoli i corsi e i tutorial online che non solo insegnano a riparare smartphone e tablet (proprio come avviene nei repair cafe), ma consentono anche di creare e di aggiustare gli oggetti da soli, senza ricorrere ad aiuti esterni. Ecco i siti e i tutorial più utili da provare.

  1. Ifixit, la comunità globale per riparare gli oggetti da sé. Nata nel 2003 dalla passione per le riparazioni di due studenti di Ingegneria del Politecnico della California e disponibile anche in italiano, iFixit è una piattaforma che raccoglie più di 24 mila manuali gratuiti per la riparazione di oltre 7mila dispositivi suddivisi in categorie. In pratica, quindi, si tratta di una specie di Wikipedia delle riparazioni che punta a far diminuire l’ammasso di rifiuti elettronici prodotti ogni anno in tutto il mondo. La consultazione di Ifixit è gratuita: i manuali spiegano passo passo, con tanto di foro, come aggiustare tablet, smartphone, lettori mp3, macchine fotografiche, computer e molto altro ancora. In ogni guida è segnalato il livello di difficoltà dell’operazione, ogni utente ha un punteggio reputazionale in base alla qualità delle informazioni condivise. Questa enorme collezione di manuali è “user generated”: basta un account iFixit per caricare una guida, integrare una esistente e porre domande.
  2. Rifaidate, il sito per creare e aggiustare. Dalla manutenzione dell’automobile – con indicazioni dettagliate su come sostituire cinghia di distribuzione o filtro di benzina ed eliminare i graffi della carrozzeria – ai piccoli lavoretti in cucina (fissaggio pensili, composizione mobili ecc.). E poi ancora giardinaggio, muratura, impiantistica, bricolage. Rifaidate spiega sulla propria piattaforma e sul suo canale YouTube (che conta quasi 30 mila iscritti) come riparare o creare gli oggetti seguendo i consigli degli esperti. I video presenti sul sito sono divisi in categorie: ci sono i tutorial per il decoupage, per creare gioielli, per la manutenzione della bici, per realizzare impianti o piccoli lavori di muratura  in modo semplice e veloce.
  3. Fai da te Pianeta donna, il sito e il canale per i lavori di casa. Con più di 10mila iscritti su YouTube, Fai da te Pianeta donna è un solido punto di riferimento per chi vuole fare da sé, creando e riparando gli oggetti con le proprie mani. Il canale è costantemente aggiornato e offre decine di video divisi in categorie: ci sono i tutorial di uncinetto, video esplicativi di riciclo e riuso che mostrano come realizzare oggetti e idee regalo con materiali di risulta, e poi ancora soluzioni fai-da-te per personalizzare prodotti alimentari, per la cura della persona e della casa. Oltre al canale YouTube c’è il sito faidatemania.pianetadonna.it che spiega passo per passo come eseguire piccole riparazioni domestiche. Ci sono guide di tutti i tipi: come riparare lo scarico del bagno o il galleggiante dello sciacquone, come rifoderare poltrone e divani, nascondere i tubi del gas, sbiancare il legno e tanto altro.
  4. Bicifaidate, il canale per la manutenzione della bici. Nato alla fine del 2014 e con quasi 2500 iscritti, Bicifaidate.it è il canale dedicato a tutorial sulla riparazione e la manutenzione della bici, dai modelli più sofisticati ai più semplici. Nei suoi video il meccanico Lorenzo Bartolucci insegna a diventare professionisti della manutenzione delle due ruote. Chi ha bisogno di informazioni e dettagli può contattarlo: la richiesta diventerà oggetto di tutorial. Tutti gli aggiornamenti sono disponibili anche sul sito bicifaidate.it
  5. daWanda, l’app per il taglio e il cucito (e non solo). Cucire, lavorare a maglia o all’uncinetto, realizzare piccole decorazioni per la casa e, ancora, creare gioielli con le proprie mani: nato nel 2006 e oggi disponibile anche in versione app, daWanda offre decine di tutorial che insegnano passo passo a dare sfogo alla propria fantasia. Il sito nasce come mercato online di prodotti unici fatti a mano: sulla piattaforma, infatti, si trovano più di 6 milioni di prodotti hand made che possono essere personalizzati grazie al contatto diretto con gli oltre 350mila venditori. In più, agli amanti del bricolage, il sito offre stoffeutensili e cartamodelli per le creazioni fatte a mano. Accanto agli articoli a pagamento ci sono tutta una serie di tutorial gratis per realizzare oggetti decorativi per arredare casa, ma anche tutorial per la cucina vegetariana, per realizzare gioielli e molto altro ancora.