5 novità dal mondo dei social network

Condividi su:

Le nuove ricerche su Instagram, lo shopping su Pinterest, l’onomastico su Facebook, i “messaggi diretti” senza limiti su Twitter: i social sono in fermento, ecco gli ultimi cambiamenti.

Dal mondo dei social network arriva un flusso continuo di novità. Instagram, per esempio, ha appena migliorato la sua versione desktop, Facebook si fa sempre più simile a YouTube nella gestione dei video, Twitter abbatte i limiti nel numero dei caratteri a disposizione di chi invia messaggi diretti, Pinterest si lancia nell’ecommerce e Linkedin annuncia cambiamenti per rendere più appetibile la propria rete professionale. Vediamo tutte le novità.

Instagram. Instagram ha introdotto una funzione che permette di ricercare foto all’interno del suo enorme archivio anche nella versione desktop. Disponibile da tempo, l’opzione è stata migliorata permettendo di utilizzare parole chiave e hashtag. L’area per effettuare le ricerche, accessibile dall’icona a forma di lente di ingrandimento che si trova nella barra inferiore dell’applicazione, è stata ripensata e ampliata. Al consueto campo di ricerca in cui inserire le parole chiave sono state aggiunte sezioni per filtrare i risultati: adesso ogni ricerca può essere effettuata per trovare uno specifico utente su Instagram, oppure per scoprire le fotografie associate a un determinato hashtag o per effettuare una ricerca geografica, visualizzando le immagini legate a un posto. Se si utilizza quest’ultima opzione, dopo avere inserito un luogo, Instagram mostra una mappa del posto e una selezione di immagini.

Facebook. Il social network di Mark Zuckerberg ha introdotto la possibilità di caricare video “segreti” simili ai video privati di YouTube. Gli amministratori delle pagine, in pratica, avranno la possibilità di caricare un video su Facebook e di non renderlo pubblico, ma di farlo visualizzare solo a chi è in possesso dell’URL. I video potranno essere pubblicati senza risultare altrove, nemmeno sulla timeline, e si potrà impostare una data di scadenza. Facebook ha assicurato che gli aggiornamenti verranno rilasciati per gli amministratori delle pagine in tutto il mondo nelle prossime settimane. Altra novità sul social network, che si presenta sempre più come un “nuovo Facebook”, la possibilità di inserire, tra le informazioni personali, il giorno del proprio onomastico. Al momento, il pop up “Aggiungi il tuo onomastico al tuo profilo per festeggiare con gli amici su Facebook”, che spiega come aggiungere la data, è apparso solo ad alcuni utenti. Per inserire il proprio onomastico basta aprire il proprio profilo, cliccare su “Informazioni”, poi sui “Informazioni di base” e su “Aggiungi il tuo onomastico”. A questo punto si aprirà il menu nel quale inserire i dati relativi alla ricorrenza, che ovviamente potranno essere pubblici o limitati agli amici. I contatti, il giorno indicato, riceveranno una notifica come accade per il compleanno fare gli auguri per l’onomastico ai propri amici.

Pinterest. Il 30 giugno scorso Pinterest ha introdotto la funzione che permette di fare acquisti sulla propria piattaforma. Il tool, per ora, è disponibile soltanto per gli utenti americani e su dispositivi Apple: l’estensione alla piattaforma Android e ad altri paesi arriverà comunque a breve. Gli utenti possono cercare i prodotti, circa 2 milioni di oggetti acquistabili, attraverso una chiave di ricerca che filtra per fasce di prezzo e per caratteristiche. Il pulsante dello shopping, di colore azzurro, si trova accanto al rosso Pin it, i pagamenti si potranno effettuare attraverso carta di credito e Apple Pay.

Twitter ha rimosso il limite dei 140 caratteri all’interno dei messaggi diretti (DM). La novità si aggiunge al passo in avanti dell’inizio dell’anno, quando era stata introdotta la possibilità di scrivere privatamente anche a persone che non si seguono a vicenda. Altro cambiamento, il nuovo Safety Center, che riunisce tutti gli strumenti e le politiche di Twitter relativi alla sicurezza, con sezioni apposite per adolescenti, genitori ed educatori.

LinkedIn. Secondo il Wall Street Journal LinkedIn starebbe per lanciare due app. La prima, “Groups”, avviserebbe gli utenti dei nuovi messaggi nei gruppi di cui fanno parte, la seconda, “LookUp”, servirebbe per trovare informazioni sui colleghi della stessa azienda. Il social network professionale, inoltre, starebbe testando alcuni cambiamenti nella messaggistica mobile delle sue app, con l’obiettivo di semplificare le comunicazioni. Le due nuove applicazioni, di cui non si conosce la data di lancio, si unirebbero alle altre otto di proprietà di LinkedIn, tra cui l’aggregatore di notizie Pulse, Job Search per chi cerca lavoro e Recruiter per chi è a caccia di professionisti da impiegare.