5 app per tenersi in forma

Condividi su:

Palestra? No, grazie. Dallo yoga alla corsa, dalla bicicletta all’app che unisce il gioco all’esercizio fisico, tutte le applicazioni per rimanere in forma anche in autunno a costo (quasi) zero.

Secondo gli ultimi dati Istat, in Italia una persona su tre pratica uno o più sport nel tempo libero. Il nostro Paese conta oltre 30mila imprese tra palestre, centri benessere, spa e centri estetici, con un fatturato di circa 10 miliardi di euro l’anno. Chi – per risparmiare tempo e denaro – non vuole rivolgersi alla palestra o ad altri centri sportivi e vuole allenarsi gratis a casa può sostituire l’istruttore con applicazioni specifiche, dedicate allo sport, e farsi una mini palestra domestica: con pochi euro o addirittura gratis ci si può allenare con lo smartphone, tenendosi in forma. Ecco le applicazioni che possono tornare più utili.

1. Personal Trainer, la Jane Fonda 2.0. Gratis, disponibile per Ios e per Android (su Google Play, però, l’app si chiama Workout Trainer), quest’applicazione si può considerare come la versione 2.0 dei vecchi tutorial di Jane Fonda. Dall’aerobica agli addominali, dal pilates allo yoga, Personal Trainer offre tutto quello che serve per tenersi in forma anche in casa ed è perfetta per chi non vuole rinunciare all’allenamento quotidiano. Jack e Sofia, personal trainer virtuali, guidano passo passo gli utenti in esercizi sempre diversi. Personal Trainer si può usare per fare jogging, yoga, sollevamento pesi e molti altri esercizi: ogni attività è sempre accompagnata da foto e video informativi. L’applicazione si scarica gratuitamente ma i corsi si pagano (prezzi a partire da 9,99 euro): si può acquistare un abbonamento annuale oppure i singoli esercizi, con un’ampia possibilità di scelta.

2. My Fitness Pal, il conta calorie che tiene conto anche dello sport. Gratuita, disponibile per Ios, Android e per Windows Phone, My Fitness Pal è un conta calorie che offre agli utenti un database (peraltro in continua crescita) di oltre tre milioni di alimenti. Dopo aver creato il profilo My Fitness Pal chiede all’utente di definire i propri obiettivi, per esempio il mantenimento della forma fisica acquisita o la perdita di chili. Ogni volta che si mangia qualcosa bisogna comunicarlo all’applicazione che prenderà nota delle calorie acquisite: per farlo, si può anche usare la fotocamera e leggere il codice a barre di un cibo, da cui My Fitness Pal desumerà l’apporto calorico. L’applicazione, disponibile anche per Apple Watch, è compatibile con tutte le maggiori applicazioni di fitness: nel computo delle calorie giornaliere tiene conto anche di quelle bruciate facendo sport.

3. Strava, il social network degli appassionati di fitness. Gratis e disponibile per iOS e per Android, Strava si può a ragione definire come una community per appassionati di sport. Attraverso il Gps e i sensori del proprio smartphone Strava calcola con precisione distanza, velocità media e calorie bruciate correndo o pedalando. L’applicazione tiene conto dei tempi migliori dell’utente, lo esorta a superarli e a competere con i propri amici, che possono commentare i risultati e lasciare “mi piace”. Strava si scarica gratuitamente: oltre alla versione base ce n’è una a pagamento che permette di accedere a funzionalità avanzate (per esempio le classifiche filtrate per peso o età, prezzi a partire da 5,99 euro). Strava è compatibile con i maggiori bracciali per il fitness ed è disponibile anche per Apple Watch.  Molto social è anche Fitocracy, app gratuita che permette di condividere messaggi, foto e risultati dei propri allenamenti.

4. Pocket Yoga, un maestro di Yoga sempre con sé. Con 2,99 euro gli utenti iOS, Android e Windows appassionati di Yoga possono scaricare Pocket Yoga, applicazione che permette di praticare questa disciplina ovunque, con circa duecento esercizi spiegati attraverso animazioni e tutorial. Dopo il download l’utente può impostare, in base a esperienza ed esigenze, diversi programmi di allenamento. L’applicazione è compatibile con il software Health dell’iPhone, per tenere traccia anche del battito cardiaco e delle calorie bruciate durante l’allenamento.  Unica accortezza, Pocket Yoga è disponibile solo in inglese.

5. Zombies, Run!, per allenarsi giocando con gli zombie. Gratis, Zombies, Run!, disponibile solo in inglese, da molti è considerata tra le fitness app più originali e divertenti per chi ama correre. In Zombies, Run!, infatti, il giocatore dovrà correre realmente, seguendo gli incitamenti e le istruzioni della voce fuori campo che racconta l’avventura di sottofondo mentre si tenta di fuggire dalla minaccia dei non morti. L’utente in pratica è un runner che dovrà correre per raccogliere provviste da portare al proprio campo, ultima roccaforte dove, insieme ad altri sopravvissuti, si dovrà resistere a un’invasione di zombie. L’app, quindi, punta a unire il gioco all’esercizio per tenere alto l’impegno dell’utente. Si possono seguire diversi programmi, partendo da corse leggere per arrivare fino a sessioni più lunghe e complesse.