10 consigli per risparmiare sullo smartphone in vacanza

Se non si fa attenzione, il cellulare può costare più della villeggiatura: come contenere le spese per telefonate e connessioni.

Lo smartphone in vacanza non può di certo mancare. Capiamo insieme come evitare eventuali costi aggiuntivi legati ai consumi quando viaggiamo, anche all’estero.

1. Gli operatori permettono di verificare sui loro siti la copertura di rete sul territorio nazionale: è possibile sapere in anticipo se il telefono prenderà o meno nel luogo in cui ci si sta per recare.

2. Aderire a promozioni o a offerte speciali almeno una settimana prima di partire: i tempi di attivazione, soprattutto nei periodi di vacanza, sono variabili.

3. Scaricare prima della partenza tutto quello che serve (mappe, recensioni) e consultarlo il più possibile offline. Preferire la navigazione sulla versione mobile dei siti che comporta tempi di connessione minori.

4. Il roaming ha costi variabili: si paga anche per le chiamate in entrata, nulla è dovuto per la ricezione degli sms. Se possibile, preferire i messaggi.

5. Le tariffe di roaming esterne all’Unione europea dipendono dagli accordi tra operatori: se si prevede di rimanere fuori a lungo, attivare una sim locale.

6. Su alcune navi da crociera e traghetti ci si può connettere in roaming marittimo: le tariffe dipendono dagli accordi con l’operatore presente in nave, e in genere sono elevate. Anche in questo caso, fare un passaggio informativo prima della partenza.

7. L’Eurotariffa, ovvero il piano di tariffazione del roaming internazionale deciso dall’Unione europea per tutti gli operatori di telefonia mobile comunitari, è applicata ai membri dell’Unione, non a tutti i paesi che si trovano in Europa: prima di usare lo smartphone in posti come la Svizzera, controllare eventuali costi aggiuntivi.

8. Ogni operatore divide il mondo in zone, non necessariamente identiche a quelle geografiche: verificare quale sia quella in cui ci si recherà per capire la tariffa applicata.

9. Nelle aree non coperte dalle normali antenne ci si può connettere attraverso reti satellitari: i costi sono molto elevati, fino a sei euro al minuto per le chiamate in uscita. È bene informarsi sulle tariffe prima di utilizzarle.

10. All’estero, accedere a internet solo in presenza di WiFi. Impedire alle proprie app di connettersi in automatico per controllare la presenza di messaggi o aggiornamenti.

redazione


616
3
0
4
 
0

623