1 maggio, guida all’inaugurazione dell’Expo

Condividi su:

Tutte le informazioni sulla giornata di inaugurazione dell'expo: eventi, modalità di partecipazione, biglietti e appuntamenti da non lasciarsi scappare

I cancelli dell’esposizione universale di Milano Rho Fiera apriranno i battenti alle ore 10.00 del 1° maggio fino alle 23.00. Sarà un qualsiasi cittadino, italiano o straniero, e non un big di fama mondiale, il primo ad oltrepassare i varchi, dando il via al grande evento semestrale. Dall’Italia alla Germania, alla Svizzera, al Montenegro, all’Irlanda, Monaco, Polonia, Slovacchia, Regno Unito, Qatar, Marocco, Messico, Indonesia, Paesi Bassi, Cina: sono 54 i padiglioni, insieme ai cluster tematici, che già dal 1° maggio saranno in condizioni di essere aperti e visitabili, come è stato confermato dal commissario unico di Expo 2015, Giuseppe Sala. In più, quel primo giorno, alzando gli occhi al cielo, si potranno ammirare le scie di fumo verdi, bianche e rosse delle Frecce Tricolori sopra Milano. Ben dieci MB-339 della pattuglia Acrobatica Nazionale sorvoleranno il sito espositivo regalando un’atmosfera suggestiva ed emozionante. Il tutto in un clima di festa grazie agli eventi organizzati anche nel centro città: la serata di apertura e la cerimonia augurale.

Apertura con concerto gratuito in Duomo. L’apertura di Expo Milano 2015 sarà anticipata alle ore 21.00 del 30 aprile da un concerto pubblico di Andrea Bocelli. L’artista si esibirà in Piazza Duomo a Milano accompagnato dall’Orchestra del Teatro La Scala. Il live sarà trasmesso in mondo visione e la partecipazione in Piazza Duomo sarà pubblica e gratuita. La serata presenterà al mondo il patrimonio musicale di Milano e dell’Italia evidenziando il ruolo delle giovani generazioni nel preservarlo e rinnovarlo. Oltre ad Andrea Bocelli verranno presentati al pubblico alcuni dei più importanti artisti della scena classica italiana e internazionale in un programma interamente dedicato alla tradizione operistica romantica e verista del nostro Paese. Ci sarà inoltre la possibilità di vivere numerosi eventi culturali per tutta la giornata, con mostre e spettacoli dedicati ai bambini dislocati in città.

La festa continua con la cerimonia in centro. Si terra tra le vie centrali della città la vera e propria cerimonia di apertura, alle ore 12.00 del 1° maggio. Le note dell’Inno di Mameli scandiranno il ritmo della sfilata di bandiere dell’Italia. A seguire tutti i paesi rappresentanti porteranno i loro stendardi, guidati dai più importanti esponenti internazionali, attraverso strade e piazze. Milano si trasformerà in una rete multiculturale in festa. Le sfilate partiranno da 10 location differenti – ancora non ufficializzate – dove saranno allestiti numerosi spettacoli. Poi tutti confluiranno nello stesso luogo di festa e riunione. Anche in questo caso la partecipazione è pubblica, in strada, e completamente gratuita.

Il biglietto per l’inaugurazione. Il biglietto per partecipare all’inaugurazione del sito EXPO Milano 2015 è del tutto simile a quello valido durante gli altri giorni dell’Esposizione Universale. Conviene comprarlo prima del 30 aprile, perché fino a quel momento è in vigore il conveniente listino prezzi prevendita, anche per il primo giorno, con un risparmio di 5 euro a ticket. Per non rischiare di rimanere fuori dai cancelli si consiglia di acquistarlo, online oppure dai rivenditori autorizzati, con data fissa al primo maggio. Il numero di biglietti “staccati” per il giorno inaugurale non è stato comunicato, ma la speranza è che si faccia il tutto esaurito di pubblico, quindi che si arrivi al livello massimo di ricettività  prevista già dal primo giorno: non oltre 250 mila persone per motivi di sicurezza. Per visitare il sito EXPO in famiglia, con la scuola, oppure durante gli altri giorni non inaugurali, ci sono agevolazioni, riduzioni, carnet, sconti: in questo link c’è tutto quello che c’è da sapere sui biglietti per scegliere al meglio l’abbonamento o i pacchetti più convenienti.

Arrivare a Rho Fiera. Il sito espositivo di EXPO Milano Rho Fiero si trova a Nord Ovest di Milano ed è raggiungibile utilizzando diversi sistemi di trasporto pubblico. La linea 1 rossa della metropolitana arriva direttamente all’Expo Rho Fiera Milano, con un biglietto extraurbano da 2,50 euro (singola corsa, il giornaliero per tutta la rete costa 8 euro); da Piazza Duomo ci vogliono solo 25 minuti. Con le linee suburbane ferroviarie ci vogliono meno di 19 minuti partendo dalla Stazione di Porta Garibaldi al prezzo di 2,20 euro. Anche i convogli regionali provenienti da nord (Varese, Monza, Seregno, Domodossola) e da Torino, fermeranno regolarmente alla stazione di Rho-Fiera Milano. L’Expo si potrà raggiungere anche viaggiando in Frecciarossa che, per tutta la durata della manifestazione, fermerà in una stazione speciale chiamata, anche in questo caso, Rho-Fiera Milano. Con l’Intercity Italia-Svizzera l’esposizione sarà collegata a Ginevra, Basilea e Zurigo. Altrimenti ci saranno Pullman di compagnie private e taxi. Mentre per chi decidesse di utilizzare la propria auto saranno d’aiuto i servizi aggiuntivi dedicati al visitatore, dalla polizza di assistenza stradale inclusa nel biglietto, alla possibilità di noleggiare un tablet il giorno della visita, fino ai servizi di prenotazione, ticketing e monitoraggio delle disponibilità dei parcheggi online.