L’estate la passo in città, e mi diverto

Rassegne cinematografiche, spettacoli teatrali, mostre: tanti eventi in giro per l’Italia per svagarsi ad agosto anche se lontani dalla spiaggia…

Luna di città d’agosto.a «Luna di città d’agosto che sembri solamente mia/ in questo asfalto posto con la gente che se n’è andata via» (Luna di città d’agosto, Jovanotti).

Ferie ancora lontane. L’estate è arrivata e i vacanzieri popolano spiagge e luoghi di villeggiatura. Non disperi, però, chi non può partire per motivi di lavoro. Da Milano a Roma, da Firenze a Palermo, da Bologna a Napoli, le città offrono a turisti e lavoratori iniziative divertenti e interessanti.

SOS caldo. Uno dei problemi che chi non va in vacanza deve affrontare è il caldo. A soffrirne sono soprattutto anziani e bambini. Comuni, Regioni, Asl e associazioni varie hanno messo a disposizione dei cittadini numeri di pronto intervento e programmi di prevenzione anti-caldo. I pony della solidarietà, per esempio, con una rete che si estende in tutto il Paese, consegnano a domicilio medicinali e cibo. Da segnalare, poi, anche la guida dell’Auser, con suggerimenti e indicazioni utili per resistere all’afa cittadina.

Da lavoratore a turista cittadino. Chi ha ancora tempo prima delle ferie può approfittare delle serate estive per conoscere meglio la città in cui vive e lavora.

Alcuni consigli da pianetadonna.it per godersi l’estate in città:

-       non accendere il pc riscoprendo il gusto di leggere un giornale;

-       prendere un aperitivo nel locale che nel resto dell’anno è sempre intasato;

-       organizzare giornate a tema, scoprendo ogni giorno un quartiere diverso, e concedersi un po’ di tempo da turista, visitando i luoghi di interesse che durante l’inverno non si ha la possibilità di vedere;

-       approfittare delle offerte messe a disposizione da palestre e servizi vari;

-       lasciare a casa l’auto e girare a piedi o in bicicletta.

Intrigante la città semideserta. «Io sono di Milano e per metà agosto sto in città. Ci sono un sacco di cose da fare e devo dire che è piuttosto intrigante vedere Milano semideserta (anche se negli ultimi anni si è riempita parecchio…); di solito fanno delle feste al Castello sforzesco, i musei sono aperti e i prezzi sono ridotti, gite all’aperto sì, ma di rigore in bicicletta!» (un utente di forum.cosmopolitan.it).

L’estate a Milano. Chi rimane a Milano può approfittare delle numerose iniziative messe in piedi dall’amministrazione locale. Nel capoluogo lombardo è partita “La bella Estate di Milano”: in programma mostre, rassegne, eventi speciali, attività per bambini e famiglie ecc. Fino al 30 settembre, per esempio, sarà aperta al pubblico (il giovedì e il venerdì, dalle 19.30 alle 21.00) la Strada coperta della Ghirlanda. Previsti anche percorsi sotterranei intorno al Castello Sforzesco.

Eventi di piazza per grandi e piccini. “L’Estate in Città” di Pordenone, organizzata dalle associazioni presenti sul territorio, dal 30 giugno al 31 agosto, offre uno o più appuntamenti al giorno per accontentare adulti e bambini con spettacoli musicali e teatrali, cinema, sport, visite guidate, laboratori per i più piccoli, eventi di piazza e negozi aperti di sera il giovedì.

A Ravenna immersi nella storia. A Ravenna, in occasione della rassegna estiva “Mosaico di notte 2011”, c’è la possibilità di visitare monumenti patrimonio dell’Unesco e siti storici e archeologici. Si segnalano anche spettacoli di musica e poesia, negozi aperti e mercatini nel centro storico.

Estate romana. Nella Capitale il 20 giugno scorso ha preso il via la 34esima edizione dell’Estate Romana. Gli appuntamenti spaziano dalla musica al cinema all’arte, con attenzione alla celebrazione dei 150 anni dell’unità d’Italia. Fino al 28 settembre sarà possibile anche partecipare a visite notturne guidate ai luoghi più suggestivi della città.

Cinema d’estate. A Montefiascone, in provincia di Viterbo, appuntamento con il 5° “Est Film Festival”. In calendario proiezioni, corsi, mostre, incontri d’autore, concorsi dedicati al cinema indipendente. Prevista la presenza di ospiti illustri. Ingresso gratuito.

L’energia della cultura. A Napoli la kermesse “Napoli città viva. L’energia della cultura” ha un calendario di eventi che spazia dalla musica al cinema, dal teatro al cabaret, allo scopo di valorizzare gli spazi artistici e le risorse presenti sul territorio. Inoltre, il capoluogo campano ha pensato anche agli anziani e ai disabili con l’iniziativa “Estate serena 2011”.

Bambini e ragazzi riscoprono la città. Per l’estate 2011 Bologna ha pensato soprattutto a bambini e ragazzi: “Estate in città” prevede gite, escursioni, lezioni di educazione ambientale, tutte attività differenziate in base all’età dei piccoli partecipanti. In più, l’amministrazione comunale offre servizi di baby sitting per andare incontro alle esigenze dei genitori che lavorano anche ad agosto.

Palermo tra estate e università. Nel capoluogo siciliano, infine, da luglio a ottobre, si svolgerà “UNIVERcittà in Festival”, manifestazione culturale organizzata dall’ateneo di Palermo. Motto dell’edizione 2011 l’esortazione “Stringiamoci a coorte”, in onore dei 150 anni dell’unità d’Italia.

redazione


3
0
0
0
 
0

3