Il nuovo low cost: più voli e prezzi ridotti

Dall’Oman alla Grecia, dalla North Carolina a Vancouver: nei prossimi mesi sempre più rotte in giro per il mondo. Anche a meno di 10 euro…

Il mercato del turismo. Nonostante la crisi il mercato turistico si mostra più che mai dinamico. In particolare quello aereo. E ai turisti, che oggi sono spinti a scegliere mete economiche e facilmente accessibili, si aprono nuovi scenari. L’Oman, per esempio, che fino a qualche mese fa era raggiungibile solo dopo tredici ore di viaggio (tra volo e scali). Oggi grazie alla nuova rotta che da Milano porta a Muscat ci vogliono poco più di sei ore (quattro le frequenze settimanali). Il volo, in economica, costa sui 700 euro (il prezzo varia a seconda del giorno della settimana che si sceglie per partire e del periodo di vacanza), andata e ritorno. Il posto è l’ideale per chi ama fare immersioni, trekking ed escursioni nel deserto. È una specie di Svizzera d’Arabia: il sultanato, schiacciato contro il mare da Emirati, Arabia Saudita e Yemen, ha caratteri peculiari. Muscat è lunga e invisibile: case basse distribuite sul lungomare, tutte bianche. Ordine e perfezione sono stati gli obiettivi del sultanato.

Muscat. Al Suq Mutrah di Muscat è possibile trovare preziosi manufatti beduini, incenso e mirra, resine che abbandono nel paese e costituiscono gli ingredienti base di una prestigiosa maise de parfum, Armouage. La costosa fragranza Gold è lo Chanel N.5 d’Arabia. Per chi non ama la vacanza chiassosa, l’Oman è l’ideale: si possono visitare le meraviglie naturali, le grotte e le antiche miniere di rame nei wadi striati, le fortezze risalenti alla dominazione portoghese.

Viaggio ai Caraibi. Sempre mare e paesaggi da sogno si possono trovare nelle Antille olandesi, adesso collegate direttamente a Milano grazie alla compagnia Blue Panorama. Le isole sono belle, come ogni angolo dei Caraibi, e strane, per l’architettura importata da Amsterdam: case dai tetti aguzzi, si gira in bicicletta. Era l’isola del sale e degli schiavi. È diventata il regno dei subacquei. Due gli scali, Aruba e Curacao. Partenze a partire dal 22 dicembre e fino all’11 gennaio per Aruba, dal 29 dicembre per Curacao (una volta a settimana per tutte e due le destinazioni, il giovedì). Prezzi: 1.400 euro circa (per prenotazioni c’è il call center allo 06.98.95.66.66).

Le nuove rotte. E ancora, tra le nuove tratte: il volo diretto Roma-Charlotte (Us Airways), per chi ama la storia americana e i parchi divertimenti. Oltre a essere la capitale del North Carolina, uno degli Stati che ha scritto la storia degli Usa, Charlotte ospita Carowinds, parco con montagne russe da brivido: ben 20 inversioni (capovolgimenti a testa in giù) in un solo giro, terzo posto nella classifica mondiale delle inversioni (Gardaland è all’ottavo); la tratta Roma-Vancouver (Air Transat), per visitare una delle città dove la qualità della vita è tra le migliori al mondo (almeno secondo l’Economist Intelligence Unit). Una città verde, in cui è facile muoversi, dall’architettura particolare: il famoso mix di palazzi altissimi a uso soprattutto abitativo (skinny towers, le chiamano così tanto sono magre e sottili) e negozi, ristoranti, luoghi di ritrovo disseminati lungo i marciapiedi del centro cittadino. In questo modo, i residenti del grattacielo di ritorno a casa si mischiano con gli avventori dei locali dando vita a un’atmosfera da «vita di villaggio».

Italiani all’estero. Tra tutte le mete, gli italiani preferiscono però l’Europa: tre su quattro hanno scelto mete continentali con preferenze spiccate verso le zone balneari del Sud.

In Europa costa meno. Restare in Europa ha il suo vantaggio: il prezzo. La Jet2.com, compagnia aerea low cost del Regno Unito, collega Milano Orio al Serio a Leeds, piccola e vivace città dello Yorkshire. Ha negozi originali (come Rose & Co: sembra una pasticceria ma vende di tutto, e le commesse sono agghindate come pin-up anni Trenta), un teatro che ospitò Charlie Chaplin e Houdini, e il più grande museo di scultura all’aperto d’Europa, lo Yorkshire Sculpture Park. La compagnia serve anche Manchester (da Roma e, dal prossimo 16 maggio anche da Milano). Le nuove rotte per il 2012: dal 29 marzo un volo diretto da Roma Fiumicino porterà a Glasgow (3 voli settimanali, da 46,49 euro tasse incluse) e dal 5 maggio nella campagna delle East Midlands, con la leggendaria Nottingham, patria di Robin Hood (da Pisa, voli settimanali con cadenza il sabato a partire da 42,49 euro, tasse incluse).

Il low cost. I turisti aerei che hanno scelto un volo low cost nel 2009 erano il 36%. L’anno successivo ha volato low cost il 44% degli italiani diretti all’estero.

Le nuove rotte europee. Sei nuove rotte anche per Easyjet, primo network di trasporto aereo in Europa e terzo in Italia: tre da Napoli (per Edimburgo, Bristol e Palma di Maiorca), una da Roma Fiumicino (per Corfù), una da Cagliari (per Parigi Orly) e una da Palermo (per Lione). Prezzi sempre bassi (i biglietti partono da 34 euro tasse incluse). Anche la Germania sembra più vicina grazie alla compagnia tedesca Germanwings: nove rotte in più da e per l’Italia ci portano ad Hannover, Colonia, Stoccarda. Si può partire da Treviso, Pisa, Napoli, Bari, Cagliari e Catania.

La prenotazione in anticipo è d’obbligo. Ovviamente Ryanair è in prima linea con i nuovi voli: verso Riga, Vilnius, Poznan, Breslavia e Cracovia (rispettivamente in Lettonia, Lituania e Polonia) così come Lipsia, Santiago di Compostela, Tampere e Oporto. Una tratta può costare anche soli 9 euro, ma bisogna giocare d’anticipo e prenotare subito le offerte.

redazione


13
0
0
0
 
0

13