Fotocamera, qual è quella giusta per me?

Compatte, bridge, reflex, lomo: orientarsi tra le tante offerte del mercato non è facile. Piccola guida all’acquisto…

Reflex o compatta? La scelta della fotocamera è un passo molto importante per chi si sta avvicinando alla fotografia. Sul mercato ci sono infiniti modelli, di tutti i livelli e qualità. E se da una parte sembra scontato che una reflex, strumento tecnicamente più professionale, sia la scelta migliore, non per tutti è così. Prima di acquistare bisogna valutare le proprie necessità e i propri obiettivi.

Le fotocamere compatte, che cosa sono. Le fotocamere compatte sono apparecchi piccoli e leggeri, con obiettivo non intercambiabile ma retrattile che permette di ridurre al massimo gli ingombri. Sul retro hanno uno schermo LCD usato per inquadrare e per guardare le foto già scattate.

Le più economiche non hanno lo zoom. I modelli più economici di fotocamere compatte hanno un’ottica fissa al posto dello zoom: in questo caso bisogna valutare bene la scelta perché lo zoom, cioè la possibilità di variare l’ingrandimento di ciò che si sta inquadrando, è una caratteristica che non dovrebbe mai mancare. Il risparmio, in questo caso, comporta la mancanza di una caratteristica importante in un prodotto di qualità.

Pregi & difetti delle compatte. Vantaggi: piccole e leggere; di immediato utilizzo; economiche. Svantaggi: controlli ridotti o nulli sui parametri di scatto; qualità d’immagine discreta; ottiche non intercambiabili; i modelli più economici non hanno lo zoom. A questo link si trova una panoramica dei modelli di compatte disponibili sul mercato.

Le reflex, che cosa sono. Le reflex sono apparecchi fotografici ingombranti e dal peso non trascurabile che  hanno come caratteristica principale la possibilità di intercambiare le ottiche (obiettivi). La parola “Reflex” deriva dall’abbreviazione del termine inglese “Single Lens Reflex” (da cui l’acronimo SLR), identifica quella categoria di fotocamere in cui ciò che è inquadrato dall’obiettivo è proprio ciò che viene visualizzato nel mirino. Questa particolarità tecnica, ottenuta mediante una complessa struttura di lenti e specchi, contraddistingue le reflex come strumenti qualitativamente superiori rispetto alle compatte/prosumer.

Peso e dimensioni, due parametri da non sottovalutare. Date le loro caratteristiche tecniche, le reflex possono considerarsi le macchine fotografiche per antonomasia. Peso, dimensioni e costi sono parametri da valutare per non trovarsi spiazzati. Una reflex è uno strumento che richiede sia un certo impegno sia una conoscenza delle tecniche fotografiche, almeno di base. 

Pregi & difetti delle reflex. Vantaggi: possibilità di sostituire le ottiche; totale controllo dei parametri di scatto; numerose funzioni personalizzabili; caratteristiche tecniche professionali; ottima qualità d’immagine. Svantaggi: pesanti e ingombranti; serve una certa esperienza per sfruttarle con risultati; prezzi elevati. Una panoramica delle migliori reflex sul mercato si trova aquesto link.

A metà tra compatte e reflex. A metà strada tra compatte e reflex ci sono le fotocamere prosumer  dette anche bridge (dall’inglese “ponte”) perché possiedono caratteristiche a cavallo tra le compatte e le reflex. Grazie alla buona resa delle lenti, le prosumer permettono di ottenere immagini di alta qualità. Alcune di esse montano uno stabilizzatore d’immagine per ridurre, nei limiti del possibile, le fotografie mosse.

Pregi & difetti delle prosumer. Vantaggi: libertà sul controllo dei parametri di scatto; funzionalità tecniche avanzate; stabilizzatore di immagine; lenti di qualità; impugnature comode e maneggevoli; qualità d’immagine buona. Svantaggi: ottiche non intercambiabili; accessori molto costosi e specifici per i singoli modelli; utilizzo non immediato a causa dell’elevato numero di comandi/funzioni; prezzi relativamente elevati. I modelli più recenti li trovate a questo  link.

Maggiori informazioni. Maggiori informazioni sulle differenza tra i tre modelli visti fino a ora sono disponibili in questo video.

I modelli più adatti a chi viaggia molto. Solotravel.it consiglia ai suoi utenti come scegliere la macchina fotografica più adatta a chi viaggia molto. Chi concepisce la vacanza principalmente come relax sulla spiaggia, si compri per una waterproof. Chi ama le immersioni, invece, preferisca un modello rugged, ovvero resistente a urti e liquidi. Per chi si trova a suo agio negli ambienti urbani sono ideali i modelli capaci di creare foto panoramiche grazie alla registrazione di una veloce sequenza di fotogrammi. Infine, chi vive sempre connesso ai social network ne scelga una con connettività wi-fi, che evita il fastidio dei cavetti da collegare al pc.

Le lomography, altra possibilità. Come abbiamo detto prima, il mercato offre innumerevoli opportunità. Tra le più interessanti ci sono anche le fotocamere lomography, di produzione russa, tornate di moda intorno agli anni Novanta. Le caratteristiche delle immagini prodotte con le lomography sono principalmente colori saturi e vignettatura ai lati delle foto, ma le possibilità creative sono molte. Naturalmente le fotocamere lomography possono essere usate con pellicole comuni ma per aumentare le capacità creative sono preferibili i film LOMO disponibili  nei formati 35mm, 120 mm, negativo o slide. Per info, consultare il sito lomography.it

Quanto si vuole spendere? La scelta, quindi, è molto ampia. Un buon criterio di scelta è valutare la propria disponibilità economica. Quanto si è disposti a spendere? Se il budget non supera i 300 euro, giocoforza ci si dovrà rivolgere al mercato delle compatte o, in caso di offerte, a quello delle bridge. Se si può spendere fino a 600 euro, si riuscirà a portare a casa anche una mirrorless, leggermente più economica rispetto alla reflex. Se invece si desidera una macchina fotografica professionale si dovranno sorsare almeno mille euro. Altra cosa di cui tenere conto, la grandissima quantità di marchi: accanto ai sempreverdi Canon, Nicon, Leica ci sono Pentax, Olympus, Sony, Samsung, Fujifilm, capaci di offrire prodotti di ottima fattura e grandi qualità al pari dei grandi vecchi del settore.

redazione


0
0
0
0
 
0

0