Così l’ufficio è sempre con me

La tecnologia si fa tascabile. Con le penne scanner e i tablet si può lavorare ovunque. Dite pure addio alle quattro mura…

Se il pensiero fisso corre al lavoro, se le migliori idee vengono all’aria aperta, se siete fanatici della tecnologia, allora questi sono gli strumenti per portare il vostro ufficio sempre con voi.

Digitalizzare mentre si legge. I maniaci delle sottolineature troveranno geniali le “scan pen”. Come spiega il nome stesso non sono altro che penne digitali che effettuano la scansione del testo cartaceo. L’utilizzo è intuitivo: basta far passare la “punta” a infrarossi sulla parte di testo da memorizzare ed il gioco è fatto. Una volta salvato il testo (possono contenere fino a 400 pagine) questo è facilmente trasferibile sul computer per essere letto e/o lavorato con i classici word processor.

Digitalizzare mentre si scrive. Un principio simile è quello delle cosiddette penne intelligenti. Del tutto simili ad una normale biro, riescono a digitalizzare i movimenti della mano mentre si scrive. Dotate anche di normale inchiostro, compiono la funzione di digitalizzare il testo mentre questo viene normalmente steso su carta. Le più evolute interagiscono immediatamente con computer e tablet assolvendo il ruolo di mouse. Non sono utili con le sole parole, ma possono essere utilizzate anche per i disegni o altri segni grafici.

Quale scegliere? Come per ogni gadget tecnologico esistono penne ottiche per tutte le tasche. Per la categoria penna intelligente si va dai 70 euro della e-pens ai 169,9 euro della Inkling, passando per i 100 euro della Staedtler digital pen. Prezzi del tutto simili alle penne scanner: la Irispen translator costa 137 euro, la Docupen r700 103 euro.

Stampare ovunque. Ogni ufficio, anche se portatile, non può esimersi dal trasformare i documenti digitali in cartacei. Per far questo sono state create alcuni modelli di stampanti portatili collegabili tramite usb o bluetooth. Non entrano in tasca, ma comodamente in una tracolla o zainetto.

Per tutti i documenti. La Officejet H470B di Hp riesce a offrire in un piccolo spazio (34cm x 16cm x 8cm) una stampante che non ha nulla da invidiare alle sorelle più grandi. Nota per la sua robustezza, si distingue anche per la velocità: riesce infatti a stampare 18 pagine al minuto, niente male per una stampante a getto d’inchiostro. Il prezzo (da 270 euro) è alto se raffrontato a quelle laser, ma qui si paga la compattezza. Simile è la cugina Canon Pixma iP100. Dotata della tecnologia ChromaLife100 permette anche la stampa di fotografie ad altissima qualità. A differenza della Hp può essere collegata anche con gli infrarossi (IrDa). Il suo costo è inferiore: da 188 euro su gcomm.it.

Per le foto. Polaroid, forte di una storia di macchine fotografiche con stampante incorporata, ha creato la PoGo, pensata per la stampa immediata di fotografie a colori. Le misure: 12 cm x 7,2 cm x 2,35 cm. Utilizza la tecnologia Zero Ink che non necessita di cartucce o toner. Come fa? Il segreto è nella carta fotografica che contiene cristalli di colore che se sollecitati si sciolgono dando origine alle immagini. Il prezzo è accessibile: da 54,90 euro su Pixmania.

La sicurezza prima di tutto. Avere con sé tanti documenti richiede l’utilizzo di un hard disk portatile. Se il timore di danneggiarlo (e perdere i vostri file) vi limita, allora l’hard disk LaCie Rugged Safe fa al caso vostro. Il Rugged Safe è un’unità esterna pensata per resistere ai colpi più violenti. È dotato di un dispositivo di lettura delle impronte digitali e una speciale protezione che ne rende impossibile la lettura anche quando manomesso. Il Rugged Safe resiste a cadute dall’altezza di due metri e mezzo. Il prezzo? 187,50 euro per la versione da 1 terabyte su yatego.it.

Piccolo iPad. Quanti professionisti hanno fatto dell’iPad uno strumento di lavoro? Tantissimi. Coloro che così non hanno fatto a causa delle misure poco trasportabili non avranno più scuse ora che è nato l’iPad mini. Dotato di schermo da 7,9 pollici è il 23% più sottile (7,2 millimetri) e il 53% più leggero (310 grammi): «È sottile come una matita e leggero come un bloc-notes, ma racchiude un veloce chip A5 dual core, videocamera FaceTime HD, fotocamera iSight da 5 megapixel e wireless ultraveloce, il tutto garantendo un’autonomia di ben 10 ore»; questa è stata l’esaustiva spiegazione di Philip Schiller, vicepresidente per il product marketing a livello mondiale di Apple, alla presentazione del nuovo prodotto. I prezzi: 329 euro per la versione da 16 GB, 429 euro per quella da 32 GB e 529 euro per la 64 GB.

Per scrivere veloce. Chi utilizza l’iPad per scrivere articoli o relazioni, mandare e-mail, deve ammettere che non è molto comodo farlo tramite la tastiera touch. Per sopperire a questo problema esistono tastiere wireless facilmente interfacciabili con i tablet. L’Apple Wireless Keyboard è il prodotto ufficiale della casa di Cupertino e costa 70 euro. La Keyfolio di Kensington unisce una elegante custodia protettiva alla tastiera bluetooth: da 55 euro su Amazon. La novità nel campo delle tastiere tascabili arriva con il modello pieghevole: divisa in quattro sezioni è richiudibile su sé stessa fino a raggiungere le dimensioni di 35 x 13 cm. Adatta per tutti i tipi di tablet è acquistabile su electrevolution.it a 95 euro.

Scanner da passeggio. Potrebbe capitare di dover digitalizzare una foto o un altro documento mentre non si è in ufficio. La soluzione la offre il Must Page Express S400, lo scanner per iPad di Realtek. L’utilizzo è molto semplice: una volta installata l’app gratuita i-Scan, basta inserire il tablet nell’apposito alloggiamento, inserire il documento nella fessura e lanciare l’app. A 149 euro su melapro.com.

redazione


0
0
0
0
 
1

1