Cassetto fiscale, tutte le informazioni in un click

Dichiarazioni fiscali, rimborsi, modelli F24 e molto altro: cos’è il servizio, perché è utile e qual è la procedura per accedere.

Consultare tutte le informazioni fiscali, in ogni momento. Stiamo parlando del Cassetto fiscale: i contribuenti hanno infatti la possibilità di visionare online la situazione delle proprie imposte tutti i giorni, compresi i festivi, per l’intera giornata (esclusa una finestra di chiusura, dalle 5 alle 6 del mattino per la manutenzione del sistema). Capiamo a cosa serve e come accedere al servizio dell’Agenzia delle Entrate.

A cosa serve il Cassetto fiscale. Il Cassetto fiscale raccoglie in un unico spazio digitale moltissime informazioni utili relative a persone fisiche e società. Nello specifico, ecco l’elenco dei principali dati consultabili:

- dati anagrafici;

- dati delle dichiarazioni fiscali, inerenti sia all’anno in corso che ai periodi d’imposta precedenti;

- dati dei rimborsi richiesti o effettuati dall’Erario;

- dati dei versamenti tramite modello F24 e F23: questi documenti sono molto importanti per certificare i pagamenti effettuati;

- dati patrimoniali: all’interno del Cassetto fiscale sono presenti tutte le informazioni legate al patrimonio del soggetto coinvolto, come ad esempio gli atti del registro.

Se quindi ad esempio state cercando le informazioni inserite in una dichiarazione dei redditi o volete verificare che il pagamento di un F24 sia andato a buon fine, il Cassetto fiscale è lo strumento giusto.

Richiesta del Cassetto fiscale, come procedere. Per accedere al servizio il contribuente deve registrarsi a Fisconline  e ottenere il codice Pin personale. La richiesta può essere effettuata da tutte le persone fisiche, compresi i cittadini italiani residenti all’estero. La domanda può essere effettuata nei seguenti modi:

- online sul sito dell’Agenzia Entrate: il soggetto dopo aver inserito alcune informazioni relative all’ultima dichiarazione presentata – come ad esempio il modello inoltrato, la modalità di presentazione (tramite sostituto d’imposta, intermediario ecc.) o il reddito complessivo dichiarato – riceve la prima parte del codice Pin, mentre i dati restanti (le ultime 6 cifre del Pin e la password di accesso) è inviata entro 15 giorni tramite posta al domicilio del richiedente;

- chiamando il numero 84880044 (da rete fissa) o 06 96668907 (da cellulare) e rispondendo alle richieste del servizio di risposta automatica;

- recandosi presso un ufficio territoriale dell’Agenzia delle Entrate: il soggetto riceve immediatamente la prima parte del Codice Pin, la password iniziale e tutte le istruzioni necessarie per prelevare la seconda parte direttamente dal sito dell’Agenzia.

Accesso tramite intermediario, tutte le informazioni. I contribuenti che vogliono consultare il proprio Cassetto fiscale possono però anche delegare fino a due intermediari, senza procedere dunque direttamente alla richiesta. In questo caso la delega deve essere effettuata nelle seguenti modalità:

-  utilizzando l’apposita funzionalità, disponibile per gli utenti registrati ai servizi telematici;

- consegnando all’intermediario la delega firmata, corredata da una copia del documento di identità. Il modello di delega è scaricabile online e, una volta compilato, l’intermediario provvede alla trasmissione telematica dei dati all’Agenzia delle Entrate. In questo caso l’Amministrazione invia un codice di attivazione presso il domicilio del richiedente, che dovrà essere successivamente inoltrato all’intermediario prescelto;

- presentando la delega sottoscritta in un ufficio territoriale dell’Agenzia delle entrate.

Il Cassetto fiscale dunque fornisce al contribuente la possibilità di consultare in pochi semplici passi la propria situazione tributaria. Un servizio rapido e affidabile per tenere sempre sotto controllo i propri adempimenti e verificare la correttezza dei comportamenti tenuti nei confronti dell’Erario.

 

redazione


374
0
3
4
 
0

381