5 nuovi gadget sportivi da indossare

Non solo braccialetti elettronici: tra gli ultimi wearables arrivati arrivano il casco intelligente per la bici e il kit per allenarsi che dialoga con le app

  • Monkii Bars 2, per fare palestra fuori dalla palestra con 250 esercizi

    Monkii Bars 2, per fare palestra fuori dalla palestra con 250 esercizi

  • Moov Now è lo smartband con precisione millimetrica e personale trainer

    Moov Now è lo smartband con precisione millimetrica e personale trainer

  • Classon, il casco che avverte quando arrivano le macchine, arriva ad aprile 2017

    Classon, il casco che avverte quando arrivano le macchine, arriva ad aprile 2017

  • TomTom Touch rileva i risultati degli allenamenti sul corpo ogni giorno

    TomTom Touch rileva i risultati degli allenamenti sul corpo ogni giorno

  • Apple Watch 2: la seconda serie è resistente all’acqua e perfetta per il nuoto

    Apple Watch 2: la seconda serie è resistente all’acqua e perfetta per il nuoto


Sensori, micro-computer, smartwatch e occhiali a realtà aumentata, utilissimi soprattutto quando si fa sport all’aria aperta: se si può portare addosso, si chiama wearable. La tecnologia da indossare è uno maggiori trend del momento tanto che tutti i giganti dell’hi-tech (e non solo) sono al lavoro per presentare nuovi modelli di braccialetti da fitness e orologi intelligenti, che permettono anche di allenarsi con le app. Ecco le novità più interessanti.

TomTom Touch, il bracciale che calcola la massa grassa. TomTom ha da poco lanciato Touch, il primo braccialetto in grado di combinare la misurazione della composizione corporea con il monitoraggio dei passi, del sonno e delle pulsazioni cardiache, il tutto a portata di polso. Con la semplice pressione di un tasto, TomTom Touch misura la percentuale di massa grassa e massa magra del corpo, permettendo a chi lo usa di capire l’impatto sul proprio fisico degli allenamenti eseguiti nei giorni precedenti. In più, Touch rileva anche la distanza percorsa e le ore di sonno. Impermeabile, dotato di cinturini intercambiabili e con un’autonomia che può superare i quattro giorni, TomTom Touch è già ordinabile sul sito ufficiale a 149 euro con consegne previste a ottobre.

Monkii Bars 2, il kit con la palestra portatile. Nuovo modello che segue quello lanciato nel 2014, Monkii Bars 2 è un kit formato da due barrette e da una serie di cinghie che permettono a chi lo usa di allenare tutte le parti del corpo. Le cinghie possono essere fissate a un albero, a un palo e perfino alla porta di casa: il risultato è una palestra portatile da usare ovunque. A detta dei creatori, questo kit di pochi centimetri per 500 grammi di peso consente di eseguire oltre 250 esercizi. Grazie alla relativa app che indica passo passo come svolgere gli esercizi, si potranno allenare anche i meno esperti. Al momento le Monkii Bars 2 sono in corso di finanziamento su Kickstarter. Il prezzo parte da 139 dollari, le spedizioni sono previste da febbraio 2017.

Apple Watch Series 2, più veloce e resistente all’acqua. Grazie al GPS integrato, Apple Watch Series 2 registra distanza, ritmo, velocità, corsa e molti altri fattori senza bisogno di portare l’iPhone con sé. In più, resiste all’acqua fino a 50 metri: per i nuotatori, Apple ha anche sviluppato algoritmi che permettono al dispositivo di contare le vasche, monitorare il ritmo medio e rilevare in automatico il tipo di bracciata per misurare con precisione le calorie bruciate. Grazie a un processore dual-core, Apple Watch è fino al 50% più scattante. Lo schermo è oltre due volte più luminoso: nelle giornate più assolate sarà più facile dare uno sguardo alle informazioni. Le nuove funzioni per la salute e il fitness includono l’app “Respirazione”, progettata per incoraggiare gli utenti a dedicare un momento della giornata a esercizi di respirazione, e l’app “Attività”, che offre la possibilità di condividere, confrontare e gareggiare con gli altri. In due misure di cassa (38 e 42 mm), Apple Watch Series 2 è disponibile in più colori e con un’ampia gamma di cinturini. Prezzo: a partire da 439 euro.

Moov Now, il personal trainer a portata di polso. Piccolo disco inserito in un cinturino di gomma, Moov Now non serve solo a rilevare con precisione millimetrica il numero di metri percorsi e le calore bruciate. Questo gadget da indossare è un vero personal trainer a portata di polso (o caviglia): collegandolo all’app per smartphone e tablet (iOS e Android, download dal sito ufficiale), necessaria per visualizzare le informazioni (come molti smartband, Moov Now non è dotato di display), si può accedere a una vasta selezione di allenamenti per corsa, nuoto, bicicletta, boxe e fitness. Attraverso le cuffie un allenatore digitale valuterà la performance, elargendo consigli su come migliorare. Nel caso del fitness casalingo, sullo schermo dello smartphone cui Moov Now è collegato, compariranno anche dei brevi video che spiegano come eseguire ogni singolo esercizio. La batteria, di quelle piatte da orologio, va sostituita una volta ogni sei mesi. Leggero e discreto, sul sito ufficiale costa circa 60 dollari (circa 53 euro).

Classon, il casco da bici che avverte quando arrivano le macchine. Pensato per chi ama andare in bici da Brooklyness, azienda specializzata in accessori smart per i ciclisti, Classon è un casco intelligente che avverte quando le macchine sono troppo vicine, segnala la svolta a destra e sinistra e attiva una luce rossa quando si frena. Tutto quello che Classon è capace di fare è spiegato in questo video. I caschi Classon per adesso sono in corso di finanziamento su kickstarter e possono essere già ordinati  a partire da 149 dollari (circa 132 euro). Le consegne sono previste a partire da aprile 2017.

redazione


504
0
0
0
 
0

504