Le 5 console di videogiochi da regalare a Natale

Altissima risoluzione, visori per la realtà virtuale, riedizioni per i nostalgici: ecco le piattaforme più desiderate del 2016

  • Playstation 4 Pro, la nuova arrivata in casa Sony, offre risoluzione 4K e HDR

    Playstation 4 Pro, la nuova arrivata in casa Sony, offre risoluzione 4K e HDR

  • XBox One S, edizione più piccola e a ridotto consumo della mitica Xbox One

    XBox One S, edizione più piccola e a ridotto consumo della mitica Xbox One

  • HTC Vive, il visore per la realtà virtuale che va oltre il concetto di gaming

    HTC Vive, il visore per la realtà virtuale che va oltre il concetto di gaming

  • Wii U è l’evoluzione di Wii, compatibile con la maggior parte dei giochi e degli accessori della prima console

    Wii U è l’evoluzione di Wii, compatibile con la maggior parte dei giochi e degli accessori della prima console

  • Nintendo Nes Mini, la riedizione della storica console degli anni ’80, per giocare a Super Mario

    Nintendo Nes Mini, la riedizione della storica console degli anni ’80, per giocare a Super Mario


A poche settimane dal Natale la corsa ai regali è già iniziata e per molti la scelta ricadrà su una console videogiochi. Secondo AESVI,  l’associazione di categoria che rappresenta l’industria dei videogiochi nel nostro paese, in Italia il mercato dei videogiochi ha chiuso il 2015 con un giro d’affari di quasi un miliardo di euro e un trend in crescita del 6,9% rispetto al 2014. In totale le console vendute in Italia lo scorso anno sono state oltre un milione. Dalla riedizione dello storico Nintendo NES, perfetta per i nostalgici, alla Playstation 4 PRO, pensata gli amanti dell’altissima definizione, passando per Xbox, Wii e visori per la realtà virtuale, quali sono e quanto costano le console che faranno impazzire gli appassionati.

  1. Nintendo NES Mini. A trent’anni dall’uscita ufficiale, Nintendo ha pensato di rilanciare il Nintendo Entertainment System (NES), una delle prime console ad arrivare nelle case degli italiani. Si tratta di una riproduzione in miniatura del NES di trent’anni fa, con gli stessi giochi (ricordate Super Mario Bros?), la stessa grafica e tutta una serie di modifiche che rendono più facile giocarci con le televisioni moderne. Una volta accesa la console, giocare è semplicissimo: si sceglie tra uno dei 30 giochi già installati e quando si vuole smettere si può salvare e uscire, funzione nuova che non era disponibile all’epoca. I giochi installati sono tutti grandi classici. All’interno della confezione c’è un solo controller: volendo, però, se ne può aggiungere un altro. Il prezzo di vendita è di circa 60 euro.
  2. Playstation 4 PRO. Pensata per gli amanti dell’altissima risoluzione e degli effetti grafici molto definiti, l’ultima nata in casa Sony ha caratteristiche tecniche mai viste in precedenza, capaci di modificare completamente la grafica e le dinamiche di un videogame. PS4 PRO è pensata per sfruttare i televisori di ultima generazione, supportando le due novità più importanti del settore: il 4K e l’HDR. Chi non possiede uno schermo 4K potrà comunque beneficiare delle performance di questa nuova console: i giochi verranno infatti eseguiti con risoluzione Full HD e con un frame rate superiore. Inoltre, PlayStation 4 Pro è compatibile con tutti i giochi di PS 4, anche se alcuni titoli verranno aggiornati per sfruttare la potenza hardware della nuova console di casa Sony. Prezzo a partire da 399,99 euro.
  3. Xbox One S. Microsoft si prepara ad affrontare le festività con Xbox One S, rivisitazione della storica versione originale: al di là di un consumo più basso e di una dimensione ridotta del 40% rispetto alla Xbox precedente, questa console presenta design rinnovato, lettore Blu-ray 4K/HDR, upscaling in 4K dei giochi, supporto all’HDR sempre per i giochi e nuovo controller. In più, grazie a un maggiore contrasto tra chiari e scuri, la tecnologia High Dynamic Range consente di ottenere giochi con una profondità visiva molto realistica. Più che una macchina da gioco, Xbox One S sembra un dispositivo per l’intrattenimento a 360°: lo store Microsoft offre non solo videogiochi, ma anche app, serie TV e film. Anche il prezzo è molto competitivo: si parte (sul sito ufficiale) da poco più di 300 euro.
  4. HTC Vive. HTC Vive è un visore per la realtà virtuale, prodotto di una partnership fra HTC e Valve. Permette agli utenti di camminare in un ambiente virtuale di 4,5 x 4,5 metri circa e, attraverso due controller, consente di interagire con l’ambiente circostante. Valve è uno dei nomi più grossi sul mercato nella pubblicazione di giochi e nella distribuzione digitale, ma con questo visore HTC vuole andare oltre il gaming puro per creare soluzioni educative e didattiche coinvolgenti. Oltre al visore, nella confezione gli acquirenti troveranno anche due controller wireless, due Vive base station per il motion tracking all’interno della stanza, un Vive Link Box e una coppia di auricolari. Il prezzo è di circa 899 euro.
  5. Wii U. Nonostante Nintendo abbia annunciato che la produzione verrà interrotta a breve, Wii U rimane una console di grande qualità e dalle ottime prestazioni. L’evoluzione di Wii U si chiama Switch e arriverà sul mercato il prossimo anno: nel frattempo, chi volesse acquistare o regalare una console senza spendere una fortuna, può ancora scegliere Wii U (299 nella grande distribuzione). Wii U è dotata di un originale controller-tablet, il Wii U GamePad, che permette di interagire con i giochi in vari modi (visualizzazione delle mappe, interazione con gli elementi su schermo, co-operazione con un altro giocatore, riproduzione del gioco vero e proprio per lasciare il TV libero e altro ancora). Wii U è compatibile con la maggior parte dei titoli e degli accessori per il primo modello di Wii e può contare su una serie di titoli dedicati.  
redazione


0
0
0
0
 
0

0