5 attrezzi low-cost per tenersi in forma a casa

Basta poco per trasformare un piccolo spazio domestico in una palestra: cosa comprare e come allenarsi, a partire da 10 euro

  • Fasce elastiche, che con le loro diverse resistenze permettono di aumentare la massa muscolare e di alleviare il mal di schiena.

    Fasce elastiche, che con le loro diverse resistenze permettono di aumentare la massa muscolare e di alleviare il mal di schiena.

  • Tappetino e step, entrambi molto economici, utili per allenare gli addominali e rinforzare il sistema cardiovascolare.

    Tappetino e step, entrambi molto economici, utili per allenare gli addominali e rinforzare il sistema cardiovascolare.

  • Kettlebell è un attrezzo sempre più presente nelle palestre, permette di aumentare la massa muscolare e aiuta a perdere peso.

    Kettlebell è un attrezzo sempre più presente nelle palestre, permette di aumentare la massa muscolare e aiuta a perdere peso.

  • L’allenamento con una panca multifunzionale coinvolge molti gruppi muscolari contemporaneamente.

    L’allenamento con una panca multifunzionale coinvolge molti gruppi muscolari contemporaneamente.

  • Un classico delle palestre casalinghe, la cyclette permette di tonificare i muscoli delle gambe, alzare e rassodare i glutei e l’interno coscia.

    Un classico delle palestre casalinghe, la cyclette permette di tonificare i muscoli delle gambe, alzare e rassodare i glutei e l’interno coscia.


Finché il tempo è bello, fare sport all’aria aperta è molto gratificante. Con i primi freddi, però, se  non si ama frequentare i centri sportivi, è possibile allenarsi in casa creando una piccola palestra low-cost. Ecco che cosa serve per allestire una stanza degli allenamenti senza spendere una fortuna, dall’attrezzo più piccolo ed economico al più costoso e ingombrante, senza superare il prezzo medio di un abbonamento annuale in palestra, intorno ai 600 euro.

  1. Tappetino e step. Due attrezzi economici e facili per iniziare ad allestire la propria palestra domestica sono tappetino e step. Il tappetino in gommapiuma, che costa anche meno di 5 euro, si può arrotolare e riporre sotto il letto o nell’armadio, è lo strumento ideale per allenare gli addominali. Lo step (che si compra anche a 20 euro) permette di rinforzare tutti gli organi più strettamente legati al sistema cardiovascolare come cuorepolmoni. In più, visto lo sforzo prolungato per almeno 20 minuti, aiuta a perdere calorie e quindi peso.
  2. Kettlebell e corda per il salto in alto. Tra gli oggetti ideali per allenarsi in casa ci sono i kettlebell, cioè quei pesi di forma sferica con maniglia a partire dai 16 chili che permettono di effettuare esercizi per aumentare massa muscolare e aiutano a perdere peso. Per comprare questi attrezzi su Amazon non si spendono più di 30 euro. Non può inoltre mancare una corda per il salto: bastano anche 10 euro per bruciare calorie saltellando.
  3. Manubri e bilanciere. Con una spesa compresa tra i 50 e i 60 euro, ci si può portare a casa un kit componibile di manubri con blocco a vite e set di dischi di vario peso e misura, per preparare i pesi in base all’esercizio. Meglio scegliere i manubri gommati per non danneggiare il pavimento, in caso di caduta. Per un allenamento più completo si può comprare anche il bilanciere (per uno da 100 kg si spendono meno di 100 euro), l’asta di acciaio di lunghezza variabile dove montare con molle e bulloni i dischi. Gli esercizi con i manubri permettono di aumentare la massa muscolare e migliorare la resistenza. Si possono allenare i bicipiti, i tricipiti, le spalle, i pettorali ecc. Unico accorgimento: cominciate con i pesi più leggeri e aggiungete kg con gradualità.
  4. Panche multifunzionali. Con circa 300 euro (ma in alcuni store si trovano anche a meno) si possono acquistare ottime panche multifunzionali, attrezzi che permettono di allenare tutto il corpo. Un allenamento con panca multifunzionale è da considerarsi completo poiché coinvolge contemporaneamente molti gruppi muscolari: arti superiori, tronco, arti inferiori e addominali. Le panche più complete e accessoriate permettono di svolgere più di 40 esercizi (per esempio, flessioni alle braccia, game, glutei o petto, esercizi dedicati al potenziamento di torace e busto ecc.). Il manubrio per i dorsali che si trova in alto si può utilizzare anche per rinforzare i tricipiti. Varie impugnature, invece, offrono la possibilità di allenare i pettorali, lavorando sulla parte bassa e su quella alta. Unico difetto di questi attrezzi è il fatto di occupare molto spazio.
  5. Cyclette, tapis roulant e fasce elastiche. Con un centinaio di euro (per farsi un’idea, basta guardare qui) si può comprare una cyclette, attrezzo che permette di tonificare i muscoli delle gambe, alzare e rassodare i glutei e l’interno coscia. Molto utile anche il tapis roulant (da 200 euro in su), che con un uso costante permette di aumentare la resistenza fisica, migliorare le condizioni del cuore, tonificare i muscoli ecc. Non costano più di 50 euro i kit completi di fasce elastiche che con le loro diverse resistenze permettono di aumentare la massa muscolare e di alleviare il mal di schiena, grazie a esercizi di fisioterapia e di training muscolare.
redazione


201
0
0
0
 
0

201