5 app per organizzare la propria giornata lavorativa

Per organizzare l’agenda, per ricordarsi degli impegni, per condividere file e documenti: c’è un’app per ogni esigenza professionale. Ecco le migliori

  • Scrivere in team. Google Drive è lo strumento giusto per scrivere documenti a più mani o modificare quelli altrui. Questa app archivia documenti, immagini o altri file (anche quelli più grandi) e permette di condividerli.

    Scrivere in team. Google Drive è lo strumento giusto per scrivere documenti a più mani o modificare quelli altrui. Questa app archivia documenti, immagini o altri file (anche quelli più grandi) e permette di condividerli.

  • Organizzare gli impegni. Utilizzare l’estensione per il browser Chrome di nome Streak: permetterà di gestire tutte le attività in maniera semplice e veloce. La casella di posta si trasformerà in un mini-CRM che, in accoppiata con Google Calendar, si rivelerà un utilissimo aiuto.

    Organizzare gli impegni. Utilizzare l’estensione per il browser Chrome di nome Streak: permetterà di gestire tutte le attività in maniera semplice e veloce. La casella di posta si trasformerà in un mini-CRM che, in accoppiata con Google Calendar, si rivelerà un utilissimo aiuto.

  • Documenti sempre con sé. In ufficio, a casa, in viaggio, Dropbox è l’applicazione giusta per avere documenti, video e immagini in mobilità senza la necessità di controllare mail, chiavette Usb o hardisk.

    Documenti sempre con sé. In ufficio, a casa, in viaggio, Dropbox è l’applicazione giusta per avere documenti, video e immagini in mobilità senza la necessità di controllare mail, chiavette Usb o hardisk.

  • Appunti sempre in ordine. Vincitrice del premio del New York Times “Top 10 Must-Have App”, Evernote è l’app che permette di prendere appunti, catturare foto, creare liste di cose da fare e registrare promemoria.

    Appunti sempre in ordine. Vincitrice del premio del New York Times “Top 10 Must-Have App”, Evernote è l’app che permette di prendere appunti, catturare foto, creare liste di cose da fare e registrare promemoria.

  • A ritmo di musica. Spotify mette a disposizione in streaming milioni di brani musicali. Ma c’è dell’altro: grazie alla relativa app si possono aggiungere melodie tra le preferite, condividere la musica su Fb, ascoltare offline le canzoni già presenti nella playlist.

    A ritmo di musica. Spotify mette a disposizione in streaming milioni di brani musicali. Ma c’è dell’altro: grazie alla relativa app si possono aggiungere melodie tra le preferite, condividere la musica su Fb, ascoltare offline le canzoni già presenti nella playlist.


redazione


83
0
2
2
 
0

87