5 app per mangiare fuori e risparmiare

Mangiare al ristorante con sconti fino all’80%: è possibile grazie alle app giuste. Ecco quali scaricare per gustare pranzi, cene e aperitivi a piccoli prezzi.

Secondo uno studio della Coldiretti, nel 2015 la spesa media per mangiare fuori (non solo per motivi di lavoro) è stata di 76 miliardi, circa il 35% dei 220 miliardi investiti nel corso dell’anno in consumi alimentari. Dal 2005 a oggi, prosegue la ricerca, la quota di chi frequenta pizzerie, bar e ristoranti è cresciuta del 28%. Mangiare e bere fuori ha il suo costo, ma le nuove food app per prenotare il ristorante permettono di trovare sconti fino al 50%. Da The Fork alla nuovissima MYO, ecco le principali app per risparmiare al ristorante.

The Fork, piattaforma gourmet. Piattaforma disponibile anche come app per i dispositivi iOS e Android, Thefork.it è un servizio gratuito di prenotazione di ristoranti che permette anche di approfittare di sconti e di un programma fedeltà. Sul sito sono presenti circa 7000 locali, dalle osterie ai ristoranti stellati, in giro per l’Italia. Per trovare il posto in cui godersi pranzo o cena non occorre iscriversi, basta effettuare la ricerca indicando la zona della città che si preferisce, la fascia di prezzo, il tipo di cucina (italiana, etnica, ecc.). La scelta, però, può anche avvenire in base allo sconto offerto dal ristoratore: se si prenota su The Fork, la riduzione sarà applicata direttamente alla cassa senza usare coupon. Lo sconto è di solito del 30%, ma può raggiungere anche il 50% nel caso di eventi speciali. Chi si registra al sito, inoltre, può approfittare di un programma fedeltà. Più si prenota su The Fork, più si accumulano crediti, gli Yums. Ogni prenotazione vale 100 Yums, indipendentemente dal numero dei coperti. Con 1000 Yums si ottengono 20 euro di sconto, con 2000 Yums 50 euro. Il programma fedeltà è internazionale e disponibile in tutti i paesi in cui opera The Fork.

Easy Dinner, facile e veloce. Disponibile per iOS e Android, Easy Dinner è l’app che permette di trovare la soluzione gastronomica più adatta alle proprie esigenze nei 1097 ristoranti registrati al sito che offrono prezzi scontati ai propri clienti. Individuato il locale, basta mostrare dal proprio smartphone l’offerta e sedersi: non servono né coupon né pagamenti anticipati. Lo sconto minimo è del 20%, molti locali offrono anche la formula all you can eat. I vantaggi sono molto chiari: i clienti risparmiano, i ristoranti possono inserire le proprie offerte sulla piattaforma senza bisogno di intermediari.

Mi Siedo, prenotare dallo smartphone. Attivo già da qualche anno, Mi Siedo è un sistema di prenotazione online, disponibile anche in versione app (download dal sito ufficiale), che permette anche di usufruire di sconti e offerte. La ricerca del locale si fa in base al tipo di cucina preferita, alla zona della città in cui ci si trova, alla fascia di prezzo, oppure in base all’offerta del giorno: si possono, cioè, selezionare soltanto i locali che in quel giorno e in quella fascia oraria praticano una riduzione del prezzo. La consultazione del sito è libera, ma per prenotare serve registrarsi. A ogni prenotazione si accumulano punti, che raddoppiano con i commenti e le recensioni ai locali: i crediti possono essere convertiti in voucher da 15, 25 e 50 euro spendibili nei locali che aderiscono all’offerta. Chi prenota e non si presenta, però, perde tutti i punti accumulati.

Stin Jee, dal fast food al ristorante. Disponibile per Windows Phone, Android e iOS, Stin Jee usa la geolocalizzazione dello smartphone per trovare ristoranti, bistrot, caffè, pub, fast food e locali da asporto che offrono promozioni per pranzo, cena o altre occasioni agli utenti che hanno scaricato l’app. Trovato il locale, dalla schermata principale si possono ottenere indicazioni su come raggiungere il posto tramite Google Maps, fare una telefonata per prenotare, visitare il sito web dell’esercizio oppure condividere la promozione su Facebook. Arrivati al posto che offre lo sconto, è sufficiente mostrare la schermata dello smartphone per ottenere la riduzione.

MYO, anche per bere. Disponibile per iOS e Android e attivo a Roma, Napoli e Torino (presto anche a Milano), MYO permette di risparmiare fino all’80% per consumazioni in wine bar, cocktail bar e pub. Il funzionamento è semplice: dopo essersi registrati, basta selezionare la città o geolocalizzarsi e scegliere un locale. Al momento del pagamento bisogna mostrare lo smartphone per avere diritto allo sconto.

redazione


434
0
0
0
 
0

434