10 consigli per sfruttare al meglio la domotica

Il Ces di Las Vegas, la più grande fiera dell’elettronica di consumo al mondo accoglie le novità più interessanti in fatto di tecnologia e domotica: sistemi di sicurezza, app, kit e sensori per abitazioni sempre più intelligenti.

  1. Controllare i movimenti. Smart Home Mydlink, kit lanciato da D-Link, mette insieme videocamere per la sorveglianza, sensori di movimento e smartplug (sistema che permette di monitorare il consumo energetico) gestibili da remoto via smartphone. Facile e veloce da installare (non richiede opere in muratura), costa 169 euro.
  2. Gestire l’ingresso di casa. Sistema di serrature elettroniche, Okidokeys può controllare l’ingresso della propria abitazione anche da lontano attraverso uno smartphone. In più, questo sistema permette di assegnare una chiave temporanea o virtuale a eventuali ospiti: si può, cioè, abilitare l’altrui smartphone all’apertura della porta o fornirgli un gettone di plastica, da attivare all’accesso della serratura a piacimento. Disponibile sul sito ufficiale, questo sistema ha un prezzo base di 229 euro.
  3. Prevenire i furti. Grazie ai suoi sensori in grado di analizzare le vibrazioni, questo kit non solo rileva ma anche previene le intrusioni in casa. I sensori, cioè, capiscono quando un ladro tenta di forzare la porta o la finestra e attivano un allarme. Il kit completo costa 299 euro e può essere acquistato sul sito ufficiale (consegna gratuita).
  4. Automatizzare le tapparelle. My Home è un sistema di home automation completo che permette tra le altre cose di gestire le tapparelle tramite un comando centralizzato, anche via web: una soluzione molto utile, per esempio, per simulare la presenza nei periodi di vacanza e scoraggiare eventuali ladri.
  5. Purificare l’aria. Famibot5 di Ecovacs è un robot che mentre pulisce il pavimento purifica l’aria con lo ionizzatore incorporato, soffermandosi nelle zone in cui è molto viziata. La sua telecamera permette anche di svolgere funzioni di telesorveglianza, inviando un’allerta quando si rilevano persone sconosciute in casa. Famibot5 può anche controllare i condizionatori d’aria, le luci, il televisore e riprodurre musica attraverso gli altoparlanti di cui è dotato. Per l’acquisto occorrerà aspettare ancora qualche mese.
  6. Illuminare in musica. Le lampadine bluetooth di eTiger hanno al loro interno un altoparlante in grado di riprodurre la musica inserita nella playlist dello smartphone. Un telecomando permette di regolarne intensità e accensione. Se si spegne l’interruttore tradizionale a cui è collegato il lampadario, la lampadina si disattiva, smettendo di riprodurre la musica e mettendo in pausa il lettore sullo smartphone. Sul web si acquistano a meno di cento euro l’una.
  7. Dormire meglio con le app. iComfort è una linea di letti con reti regolabili tramite app: attraverso lo smartphone, cioè, si può sistemare il materasso per trovare la posizione più confortevole, memorizzarla, impostare massaggi per le varie zone del corpo e gestirne intensità e durata.
  8. Controllare la spesa. SmartQsine è il nome di una serie di bilance a piatto elettronico che comunicano tramite wi-fi con un’app. La bilancia tiene sotto controllo un determinato ingrediente, dicendo se e quanto se ne ha ancora a disposizione. Applicato agli ingredienti che si usano più spesso, SmartQsine diventa utilissimo mentre si fa la spesa per controllare al volo che cosa manca in casa. Il sito ufficiale informa che presto Smartqsine sarà disponibile per il preordine.
  9. Trasformare ogni schermo in tv. ChromeCast è la chiavetta di Google che consente di riversare sul televisore i contenuti presenti nello smartphone e nel tablet, trasformando ogni monitor dotato di porta HDMI e presa usb in una smart tv. Con un incremento costante di applicazioni supportate, compatibile con Android, iOS, computer Windows e Mac, ChromeCast si trova sul Play Store  e costa 35 euro.
  10. Giocare con gli animali. PetCube  è una mini stazione composta da telecamera WiFi e microfono che permette di interagire con il proprio animale via smartphone anche quando si è fuori casa. Costa 199 dollari.
redazione


178
5
0
11
 
0

194